Mercato dei tablet in sofferenza: cala persino Apple (in attesa dei nuovi iPad Pro), ma qualcuno che ride c’è (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Si tratta di Huawei, che punta verso il podio ed è l'unico produttore a far registrare il segno più.

IDC ha pubblicato un nuovo report, questa volta dedicato al mercato dei tablet. L’istantanea ci mostra lo stato di salute del settore nel terzo trimestre di questo 2018, rivelandoci i sintomi di un malessere che sembra tutt’altro che passeggero. Il calo complessivo è infatti pari all’8,6%, che equivale a 3 milioni e mezzo di unità spedite in meno rispetto allo stesso periodo del 2017.

A farne le spese è persino Apple, storica dominatrice del mercato tablet sin dai tempi del lancio del primo iPad. Una flessione di 600 mila unità rispetto all’anno scorso, che tuttavia non preoccupa troppo il colosso di Cupertino, pronto a fare il pieno nel periodo natalizio, forte anche dei nuovi iPad Pro appena presentati. Al secondo posto, ormai quasi doppiata da Apple, troviamo Samsung, che non se la passa molto bene, con un preoccupante -11,4% e 700 mila unità spedite in meno.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S4, la recensione

Al terzo posto resiste Amazon, che rimane pressoché stazionaria (-0,4%), ma che deve iniziare a guardarsi le spalle dall’arrembante Huawei, unico produttore a far segnare una crescita rispetto all’anno passato (+7,1%). La sua ascesa è tutt’altro che travolgente, ma d’altronde l’ormai endemico declino dell’intero mercato non offre troppi margini di manovra.

Chiudiamo con il tonfo di Lenovo, che scivola al quinto posto registrando un calo del 24,5%, nonostante la joint venture con Fujitsu. La continua regressione del mercato tablet – che annovera anche i dispositivi con tastiera scollegabile – sembra andare di pari passo con l’aumento delle dimensioni dei display degli smartphone, che stanno di fatto fagocitando i tablet compatti, e con la riscossa del mercato dei PC, dopo anni di sofferenza. Vedremo se in futuro assisteremo ad un colpo di coda dei tablet, magari grazie all’introduzione di nuove tecnologie – come i display pieghevoli.

Fonte: IDC
  • Simone Dalmonte

    Dubito fortissimamente che un tablet come ipad pro, con quei prezzi, per quanto offra tutto al top (ed oltre), possa risollevare un settore in flessione. Venderanno, magari pure tanto (in relazione ai prezzi), ma quello che doveva risollevargli le vendite sarebbe stato l ipad d attacco, cosa che cmq finora non è avvenuta

    • Alessio Perelli

      O anche un ipad mini nuovo,che come dici tu con un prezzo d’attacco avrebbe fatto molto bene

      • Docking

        Mah, sono d’accordo con voi, ma mi sembra che ultimamente tante persone comperano un iPad/iPhone da più di mille euro e che ci fanno???
        Per farsi vedere…

        • Alessio Perelli

          Esatto…per carità,io ho un imac che nonostante molti anni va benissimo,molti scelgono iphone per via del loro ecosistema che si integra molto bene tra device,ma credo che per molti è una moda,uno status simbol