Samsung lancia due nuovi sensori fotografici per foto di alta qualità su smartphone sempre più sottili (foto)

Roberto Artigiani

Samsung Electronics, la divisione del conglomerato coreano specializzata in semiconduttori, presenta oggi due nuovi sensori fotografici ISOCELL realizzati con tecnologia a 0,8 μm: Bright GM1 da (48 MP) e Bright GD1 (da 32 MP). Si tratta di due sensori ultrasottili ad alta risoluzione, un prodotto richiestissimo dal mercato degli smartphone che si sta concentrando sempre più sull’alta qualità fotografica contenuta in telefoni sempre più sottili.

In questo senso i due nuovi sensori offrono grande flessibilità, avendo rimpicciolito la dimensione dei pixel, infatti possono essere inseriti in moduli più piccoli che permettono un design più sottile e senza cornici. Bright GM1 e GD1 vantano ISOCELL Plus, un’evoluzione della tecnologia ISOCELL presentata da Samsung nel 2013 che ottimizza le performance su pixel di piccole dimensioni.

LEGGI ANCHE: Pocophone F1 sarà aggiornato ad Android Q

Inoltre grazie alla tecnologia Tetracell, attraverso cui quattro pixel lavorano insieme per aumentare la sensibilità alla luce, Bright GM1 e GD1 hanno una sensibilità equivalente a quella di sensori da 1,6 μm rispettivamente da 12 e 8 MP. Entrambi supportano la stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS) mentre GD1 in più ha anche il supporto HDR. I due sensori verranno commercializzati entro la fine dell’anno quindi probabilmente li inizieremo a vedere negli smartphone presentati nel corso del 2019.

Fonte: Samsung
  • Stefano

    48 MP su un sensore così piccolo li potrai sfruttare su un cavalletto in pieno giorno… forse.