La modalità ritratto di iPhone XR potrebbe essere “sbloccabile” dalle app di terze parti

Vezio Ceniccola

Una delle differenze più evidenti tra le capacità fotografiche di iPhone XR e quelle della gamma iPhone XS sta nella modalità ritratto, che sul modello di fascia più bassa funziona solo con le persone. A quanto pare, però, tale limite potrebbe essere presto aggirato, attivando la modalità in ogni situazione tramite un’app di terze parti. Ma andiamo con ordine.

La limitazione di iPhone XR si può esprimere in questo modo: mentre su XS è possibile utilizzare la modalità ritratto su qualsiasi tipo di oggetti, animali e persone, su iPhone XR si può usare solo per le foto con esseri umani. Sinora, la ragione di questa differenza d’implementazione era stata imputata alla diversa componente hardware utilizzata sui due modelli – dual-cam su XS, fotocamera singola su XR – ma uno sviluppatore indipendente sembra essere di parere opposto.

Nello specifico, stiamo parlando dello sviluppatore dell’app Halide, uno dei software fotocamera professionali più conosciuto su piattaforma iOS. Secondo lui, la differente implementazione della modalità ritratto su XR sarebbe legata ad una limitazione software, imposta da Apple stessa, dunque non ci sarebbero problemi ad attivarla per qualsiasi tipo di contenuto sulle app di terze parti. Infatti, lui stesso l’ha fatto sulla propria app e tutto sembra funzionare per il meglio.

Lo sviluppatore ha dichiarato su reddit che sta terminando le sperimentazioni sull’app e che una prossima versione stabile di Halide potrebbe già ottenere il supporto ad una modalità ritratto completa, utilizzabile anche con animali e oggetti.

LEGGI ANCHE: iPhone XR, il nostro unboxing

Se avete un iPhone XR e non vedete l’ora di poter fotografare il vostro gatto in modalità ritratto, non resta che attendere gli ulteriori sviluppi di Halide o di altre app simili, sperando che davvero questa modalità possa funzionare in maniera corretta anche su questo modello.

Via: 9to5MacFonte: caliform (Reddit)