Le emoji del 2019 saranno attente a gender, disabilità, colore della pelle e “nuove” famiglie (foto)

Roberto Artigiani -

Emojipedia, il sito che raccoglie tutte le emoji e ne documenta il significato, è al lavoro sulle icone del prossimo anno. Tutte le proposte infatti verranno finalizzate a gennaio 2019 per essere poi rilasciate a partire dal mese di marzo. Dando un’occhiata a cosa ci aspetta con la versione 12 è ormai chiaro che si è andati ben al di là delle “faccine”.

Non solo ci sono molti altri oggetti, animali, ecc. che vengono rappresentati, ma la prossima revisione adotterà un’attenzione particolare agli aspetti che riguardano la comunità LGBT, colore della pelle e disabilità di vario tipo. Scorrendo la galleria infatti potete osservare che tra le varie proposte inviate da Apple, Google e Facebook ci sono un cuore bianco, un aquilone, bradipo, fenicottero rosa, ma anche un sedia a rotelle, un braccio meccanico e un cane-guida.

LEGGI ANCHE: I primi 10 anni di Android con le sue app

Per il resto come dicevamo c’è una stretta di mano con varie tonalità di pelle e nuove icone per coppie unisex e interrazziali. In galleria trovate anche una GIF animata che riassume un’area che è diventata piuttosto complessa negli ultimi tempi, con le varie combinazioni di elementi che posso andare a comporre una famiglia da 2 a 4 soggetti tra figli e genitori, maschi e femmine.

Via: 9 To 5 MacFonte: Emojipedia
  • carlo

    se scrivete gender dovreste scrivere disability e “new” families.
    gender in italiano si traduce con genere

  • Psyco98

    Ma lo fa a me o da un po’ di tempo ci si concentra solo sulle sottigliezze? Immagino che la gente lasci per lo più i Simpson predefiniti…
    Apprezzo finalmente un cuore bianco, di cui si sentiva la mancanza, e RIVOGLIO IL MIO REVOLVER!