Google Maps ora vi dice dove potete ricaricare la vostra auto elettrica (foto)

Vezio Ceniccola

Il nuovo aggiornamento dell’app di Google Maps porta al suo interno una novità molto gradita per tutti coloro in possesso di veicoli elettrici. Da ora il servizio di mappatura di Big G integra anche un sistema di ricerca delle stazioni di ricarica per questo tipo di mezzi di trasporto, in modo da rendere ancora più semplice trovare una colonnina elettrica nelle proprie vicinanze.

Al momento il servizio è disponibile solo per alcuni operatori, tra i quali non manca Tesla, e si concentra in particolare in Paesi come Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda. Potete trovare qui di seguito la lista dei servizi supportati da Google Maps, divisi per area geografica.

  • Globale: Tesla, Chargepoint
  • Stati Uniti: SemaConnect, EVgo, Blink
  • Regno Unito: Chargemaster, Pod Point
  • Australia e Nuova Zelanda: Chargefox

Per utilizzare la funzione, basta effettuare una ricerca su Maps scrivendo “stazioni di ricarica“, “colonnine di ricarica” o anche in inglese “ev charging” oppure “EV charging stations“. A questo punto sarà visualizzata una mappa delle stazioni di ricarica più vicine e, aprendo la scheda dedicata alla singola stazione, troveremo i dati dell’attività e le informazioni sul tipo di ricarica offerta.

LEGGI ANCHE: L’app Veon torna a nuova vita

Come detto, i miglioramenti per la ricerca delle colonnine elettriche sono già stati inclusi nell’ultima versione disponibile di Google Maps per Android e iOS, scaricabile gratuitamente con i seguenti link. Nelle prossime settimane la novità sarà introdotta anche sulla versione desktop del servizio.

Fonte: Google