Le prime connessioni 5G sono già in vendita in USA grazie a Verizon

Vezio Ceniccola

Il 1° ottobre 2018 potrebbe essere una data da ricordare in futuro, visto che è stato proprio questo il giorno per il debutto commerciale della tecnologia di rete 5G, seppure in versione “casalinga” e non ancora davvero mobile.

Il primo operatore al mondo a fornire i servizi di rete in 5G è la statunitense Verizon, che ha installato la prima connessione domestica basata sulla nuova tecnologia di rete a casa del signor Clayton Harris, nella città di Houston: questo cliente si è guadagnato automaticamente la palma di “primo utente 5G al mondo“, un titolo invidiabile se pensiamo che in molti Paesi tale opportunità arriverà solo tra due anni.

Per adesso, il servizio Verizon 5G Home è disponibile in USA nelle città di Houston, Indianapolis, Los Angeles e Sacramento, ma è previsto un ampio allargamento nei prossimi mesi. Le future implementazioni della rete potranno portare la tecnologia 5G anche su smartphone, tablet, PC e tanti altri dispositivi, anche se bisognerà attendere ancora qualche anno.

LEGGI ANCHE: Samsung già pronta per il 5G

Ricordiamo che, proprio in queste settimane, in Italia si è conclusa l’asta per le frequenze del 5G, alla quale hanno partecipato i maggiori operatori come TIM, Vodafone, WindTre e Iliad. Dalle nostre parti, i primi contratti commerciali per questa tecnologia dovrebbero partire nel 2020, anche se nei prossimi mesi ci saranno tante sperimentazioni nelle principali città italiane.

Via: Mondo3Fonte: Verizon
  • Andrea__93

    Vogliamo lo speedtest 😀