Qualcuno ha pensato a costruire un dito robotico per smartphone: cosa ci fareste? (foto)

Vincenzo Ronca

Vi descriviamo un interessante quanto curioso progetto nato da un team di ricerca francese che prevede l’implementazione di un dito robotico da smartphone. Appare evidente l’effetto di rendere umana un’entità che per natura non lo è, ma non è immediato capirne lo scopo.

Il team di ricerca MobiLimb, capitanato dal PhD Marc Teyssier, ha creato il dito robotico che vedete nelle immagini riportate nella galleria in basso: l’oggetto è collegato allo smartphone mediante il classico ingresso USB, mediante il quale viene anche alimentato, ed è in grado di muoversi su diversi assi seguendo l’anatomia umana. Nella seconda immagine potete anche osservare il rivestimento pensato per renderlo ancora più umano (e forse più inquietante).

LEGGI ANCHE: Acer Chromebook Tab 10, la recensione

Se voleste saperne di più, vi suggeriamo di consultare il sito web dedicato, sul quale osservare diversi casi di utilizzo. Se vi fosse venuta qualche idea alternativa d’impiego, fatecelo sapere nei commenti.

Via: The VergeFonte: Marc Teyssier
  • Thundek Mine

    Cliccare “I’m not a robot”

  • Egidio CONTE

    Serve una mano robotica, con un dito non ci fa niente.