iOS 12 supera quota 50% di diffusione… Ma poi fa marcia indietro? (foto)

Matteo Bottin

È passato meno di un mese dal rilascio ufficiale di iOS 12 per gli iPhone, iPad e iPod touch, e, in mancanza di statistiche ufficiali di Apple, per conoscere la diffusione della nuova versione di iOS è necessario ricorrere a strumenti di terze parti. In questo caso parliamo dei dati forniti da Mixpanel.

Le statistiche di Mixpanel sono relativamente semplici e relativamente grossolane, perché si basano su analisi di app mobili e web, dunque strumenti che, solitamente, sono usati meno da dispositivi più datati. Possiamo comunque farci un’idea di come è cambiata la diffusione di iOS 12 rispetto a iOS 11.

Come ci si aspetterebbe, il trend è stato piuttosto lineare: partendo da una base di circa l’1% prima del rilascio ufficiale (probabilmente a causa del programma beta), iOS 12 è cresciuto fino a superare, ieri, il 50% delle installazioni.

Oggi, invece, c’è stata una inversione di tenenza: iOS 12 è sceso al 48% (inspiegabilmente). Difficile dire se si tratta di dati incompleti o errore nell’analisi, ma al momento della stesura dell’articolo iOS 11 ha conquistato un po’ di terreno nei confronti di iOS 12.

LEGGI ANCHE: Con iOS 12.1 arriveranno 70 nuove emoji

Vedremo a fine giornata se il trend sarà confermato o se verrà ribaltato. Nel frattempo potete dare un’occhiata in tempo reale ai dati accedendo a questa pagina.

Via: 9to5MacFonte: Mixpanel
  • Realtebo ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

    Domanda da nuovo arrivato, quando un iPad 2017 ricevera almeno uno straccio di notifica per invitare la aggiornamento?
    Sul mio, stesso modello, l’ho fatto al day-zero, ma non l’ho fatto su quello di mia moglie, certo che almeno almeno una notifica sarebbe arrivata, ma tuttora nulla.
    Mi sapete spiegare come mai, se è normale,… ?

    • Dr.Oak

      lascialo acceso la notte sotto carica e con il wifi attaccato. Probabilmente c’è qualche impostazione nel software che impone al dispositivo di cercare aggiornamenti nelle ore in cui gli utenti di solito non lavorano e il dispositivo deve stare sotto rete wi-fi per non consumare dati cellulare e la batteria deve stare sopra il 50% e in ricarica per fare brutte sorprese al proprietario al mattino che magari alzandosi trova l’ipad scarico