Secondo voi quante persone sono morte a “causa dei selfie” dal 2011 al 2017? Questa statistica ci dà una risposta

Matteo Bottin - Spoiler: troppe. Ma potrebbero essere molte di più.

Avete mai visto un selfie scattato in una situazione spericolata ed aver pensato “chissà se poi si è fatto male”? Beh in alcuni casi dei selfie hanno portato alla morte di alcune persone. Ma “quante” sono queste persone? Uno studio pubblicato sul Journal of family Medicine and Primary Care vuole cercare di dare una risposta a questa domanda.

Per farlo i ricercatori hanno analizzato articoli di giornale, banche dati e altre fonti di informazioni tramite parole chiave (quali “selfie deaths”, “selfie accidents”, “mobile deaths” e così via) e hanno trovato come, dal 2011 al 2017, ben 259 persone sono morte in circostanze che possono essere correlate con i selfie.

Statisticamente parlando, l’articolo riporta come le 259 morti sono relative a 137 incidenti (quindi più morti per selfie), l’età media è di quasi 23 anni e il 72,5% dei morti era di sesso maschile. Gli Stati più “sfortunati” sono, in ordine, India, Russia, Stati Uniti e Pakistan. Ovviamente non è la foto ad aver causato la morte, ma l’evento successivo: le morti sono state causate principalmente da affogamento, incidenti e cadute.

Data la tecnica di ricerca del numero di incidenti, è probabile che questo numero sia una sottostima (parecchio rilevante, aggiungeremmo), e che quindi il numero totale di morti dovute ai selfie sia decisamente più elevata. Lo studio propone delle “No selfie zones” vicino a picchi montuosi, laghi o zone turistiche: sareste d’accordo con una scelta del genere?

Via: 9to5GoogleFonte: National Institutes of Health
  • maurizio

    No selfie zones, basta anche camminare con il telefono in mano vicino a un burrone per rischiare di finirci dentro. Più di mettere cartello vicino alle montagne che avvisa che si può cadere non si può fare. Il cervello va acceso ogni tanto, non dico sempre ma almeno per evitare di morire si

  • Max 137

    Non sono sicurissimo dei numeri ma credo che almeno 25/30.000 persone siano morte per incidenti subito dopo essersi grattate il naso. Io istituirei una “No gratt zone” in prossiità dei burroni.
    Il correlare dati non incontestabilmente correlati è lo sport da decerebrati di questi tempi…

    • Karellen

      Interessante, ma come fanno a sapere che uno prima di morire si era grattato il naso? Tavola ouija? O indagine statistica?

      • Max 137

        Usano lo stesso metodo che hanno usato per affermare che la causa degli incidenti sia stata un selfie. Esattamente lo stesso.

    • Psyco98

      Ogni tanto saltano fuori statistiche simili, non so questa ma altre volte ho letto di preciso che la morte era proprio stata a causa del tentativo di farsi una foto

  • stef

    Personalmente non sono d’accordo alle No Selfie Zone.
    Faccio il tifo per Darwin.

    • GoodSpeed

      Esatto, è corretto che l’idiota si estingua. Basta che sti imbecilli nel morire non creino danni collaterali.

  • Karellen

    La mia opinione non sarà proprio la più popolare, ma se uno tiene un comportamento spericolato per niente se la sta proprio cercando. A lasciare personaggi del genere sicuramente non perdiamo un premio Nobel!
    A fare zone di divieto dei selfie alla fine ci perderebbero solo le persone “normali”: dubito che uno spericolato si farebbe limitare da un cartello, mentre gli altri magari con un minimo di prudenza e due passi più avanti il selfie se lo potrebbero fare comunque.

    • Psyco98

      Non sarà la più popolare ma è l’unica espressa tra i commenti hahahahahaha
      Al limite è gente in più per i Darwin awards

  • Psyco98

    Alla fine è selezione naturale: che ognuno provi a farsi selfie dove vuole!
    Si limite potrebbero mettere avvertimenti

    • Dema

      Lo dico sempre anche io… Io toglierei anche le frenate automatiche di emergenza se non fosse che poi magari al conducente tocca vivere con il rimorso… Però se uno attraversa come un cretino senza guardare o guardando lo smartphone e viene investito, oppure si fa i selfie sul cornicione di un palazzo e poi cade, forse è un segno…

      • Psyco98

        Quelle però servono pure (e anzi azzarderei un principalmente) per la distrazione del conducente

        • Dema

          Beh si effettivamente è vero.. anche se teoricamente non dovrebbe esserlo, ma può capitare..