Apple A12 è il re delle CPU: batte Snapdragon 855 e Kirin 980, ma attenti a Samsung (foto)

Vezio Ceniccola

L’ultimo tweet del noto leaker Ice universe ci mette di fronte alla prima sfida diretta tra le più importanti CPU mobile di ultima generazione: Apple A12 Bionic, Qualcomm Snapdragon 855 e Huawei HiSilicon Kirin 980. Il ring nel quale si tiene il confronto è, come al solito, la piattaforma di benchmarking Geekbench, in grado di fornire i punteggi necessari per valutare le prestazioni di questi tre pesi massimi.

I risultati: A12 sopra tutti

Secondo le immagini fornite dal leaker, per adesso non c’è partita: la CPU di Apple fa 4.822 punti nel test single-core e ben 11.508 punti in quello multi-core. Staccati, e non di poco, gli altri contendenti: Snapdragon 855 ottiene 3.469 punti in single-core e 10.259 punti in multi-core, mentre Kirin 980 arriva a 3.390 punti in single-core e 10.318 punti in multi-core.

Facendo una rapida analisi, possiamo dire che le soluzioni di Qualcomm e Huawei stanno praticamente sullo stesso piano, anche perché condividono un’architettura hardware molto simile: entrambi sono basati su una struttura ad 8 core, per la precisione 4 Cortex-A76 e 4 Cortex-A55. Quello che cambia è la personalizzazione dei core stessi, su cui ogni azienda interviene a suo modo, oltre che l’accoppiamento con una diversa GPU.

Il risultato più clamoroso resta comunque quello della CPU Apple, in grado non solo di garantire quasi 1.400 punti in più nel single-core, ma di fare quasi 1.200 punti in più anche nel multi-core, pur avendo solo 6 core a disposizione rispetto agli 8 proposti dagli altri due sfidanti.

Alcune precisazioni sui test

Come sempre quando si parla di benchmark, soprattutto in ambito mobile, vale la pena fare le dovute precisazioni per consentire una corretta analisi dei risultati.

Partiamo col dire che, al momento, Apple A12 Bionic è l’unica tra le tre CPU in esame ad essere già arrivata in versione definitiva, visto che è quella montata sui nuovi iPhone XS e XR già disponibili nei negozi. Le soluzioni di Qualcomm e Huawei per adesso non si sono ancora viste all’interno di un dispositivo mobile, dunque ci sono ancora molti margini di miglioramento a livello prestazionale, soprattutto per lo Snapdragon. Il primo smartphone a montare il nuovo Kirin 980 sarà l’imminente Mate 20, mentre per lo Snapdragon bisognerà attendere i primi mesi del 2019.

Inoltre, vale anche il discorso relativo al sistema operativo: come ovvio, Apple A12 è stato testato su iPhone con sistema iOS, mentre i due sfidanti si sono affrontati su Android. L’ottimizzazione software diversa ha sicuramente pesato nel confronto, anche se non possiamo sapere fino a quanto.

Non ci dimentichiamo di Samsung

Tra i tre litiganti, manca però un altro protagonista: stiamo parlando di Samsung Exynos 9820, il SoC che dovrebbe costituire il cuore del nuovo Galaxy S10 in arrivo il prossimo anno. Stando alle ipotesi di Ice universe, questa CPU potrebbe stare su 4.200-4.300 punti in single-core e su circa 11.800-12.000 punti in multi-core, superando anche il fortissimo A12 di Apple.

Si tratta di punteggi a livello potenziale, visto che per adesso non abbiamo alcuna conferma a riguardo, ma il leaker non è certo il primo ad aspettarsi grandi risultati dal mondo Samsung.

LEGGI ANCHE: Huawei dice che Kirin 980 sarà meglio di A12

In attesa di vedere all’opera tutti i vari contendenti, non ci resta di ricordare nuovamente che si tratta di informazioni non ufficiali e, soprattutto, non definitive, dunque da prendere con la dovuta cautela. Per maggiori dettagli, trovate di seguito le immagini con i test condotti su Geekbench.

Fonte: Ice universe ‏(Twitter)