Il problema degli iPhone XS che non si caricano

Emanuele Cisotti

È iniziato tutto due giorni fa quando Unbox Therapy ha portato alla luce una problematica per cui vari utenti stavano iniziando a lamentarsi online e sul forum di assistenza ufficiale Apple. La problematica riguarda l’impossibilità di caricare un iPhone XS o XS Max quando lo schermo è bloccato.

In sostanza inserendo il cavo lightning nella porta dell’iPhone senza prima risvegliarlo questo non entrerà in carica e di fatto non verrà emesso nessun suono di conferma. Appena lo schermo dovesse essere nuovamente acceso in molti casi la carica dovrebbe iniziare, permettendo quindi di portarla avanti. Lo smartphone deve essere in una situazione di riposo e con lo schermo bloccato, quindi nella quasi totalità dei casi il problema non si presenta se l’iPhone è stato appena ribloccato. Un motivo per cui probabilmente il problema è venuto alla luce così tardi rispetto al lancio è il fatto che iPhone XS / XS Max si risveglia istantaneamente appena sollevato ed è difficile trovarsi nella condizione di collegare un cavo quando il telefono è perfettamente adagiato su di una superficie piatta.

Il problema sembra comunque abbastanza diffuso e colpisce sia gli iPhone XS che gli iPhone XS Max. Anche noi siamo riusciti a riprodurlo con il nostro esemplare e il problema si ripropone ciclicamente. Nel nostro caso però riattivare lo schermo con il cavo inserito non fa iniziare la carica e si deve quindi procedere a scollegarlo e ricollegarlo.

Al momento non ci sono dichiarazioni da parte di Apple e aspettiamo quindi di scoprire se un futuro aggiornamento possa risolvere questa problematica per tutti gli utenti colpiti dal problema. Fateci sapere nei commenti se anche voi avete avuto questo problema.

  • _PorcoDi3Lettere_

    “La qualità si paga!”