Il vetro del display di iPhone XS e XS Max è il più resistente sul mercato? Scopriamolo con questo drop test

Edoardo Carlo Ceretti

Nonostante i nuovi iPhone XS e XS Max rappresentino poco più di una versione rivista e corretta del rivoluzionario iPhone X dell’anno passato, Apple non ha mancato di rimarcare gli aspetti in cui i passi avanti sono stati più netti. Prestazioni decisamente migliorate, Face ID più veloce e sicuro, doppia fotocamera di riferimento e – ultimo non per importanza – il vetro protettivo del display «più resistente sul mercato». Una promessa non da poco per il colosso di Cupertino, ma sarà davvero così?

Per mettere alla prova la veridicità dello slogan di Apple, il celebre canale YouTube TechSmartt ha voluto inaugurare una presumibilmente lunga sequela di drop test, a cui i malcapitati iPhone XS e XS Max verranno sottoposti nel corso delle prossime settimane. Per effettuare un’analisi comparativa, i nuovi iPhone sono stati testati a fianco del predecessore iPhone X in tre fasi distinte: la classica caduta da altezza tasca, la caduta da altezza testa e, infine, alzando l’asticella fino a poco più di 3 metri di altezza.

LEGGI ANCHE: E il grado di riparabilità di iPhone XS? Ve lo svela iFixit

La prima tappa del drop test viene superata brillantemente da tutti e tre gli iPhone, segno che i dispositivi sono in realtà molto meno fragili di quanto saremmo portati a pensare ad una prima occhiata. La seconda parte del test inizia invece a mostrare i primi dati interessanti: iPhone XS ne esce del tutto incolume, iPhone XS Max con qualche graffio evidente nella parte superiore, mentre iPhone X se la cava peggio di tutti, con una rottura nella parte centrale del display, pur non andando del tutto K.O.

L’ultima fase del drop test dà il definitivo colpo di grazia al povero iPhone X, il cui display esce distrutto, ma non va troppo meglio ad iPhone XS Max, che riporta danni al funzionamento dello schermo. iPhone XS continua invece a sorprendere, cavandosela senza problemi. In definitiva, si tratta – come sempre in questi casi – di un esperimento privo di valenza scientifica, dato che le variabili in caso di caduta sono tantissime, imprevedibili e irriproducibili. Tuttavia, sembra possibile affermare che i progressi rispetto all’anno scorso ci siano. Per il resto, valutate voi guardando il video qui sotto.

Via: 9to5 Mac
  • Psyco98

    Ottimo, brava Apple. Ora serve solo che copino questo invece delle minchiate tipo togliere il jack.