Il roaming con ho. Mobile da Svizzera e Principato di Monaco potrebbe costarvi carissimo, ma qualcosa non torna (Aggiornato: solo un errore)

Vincenzo Ronca -
Aggiornamento19/09/2018

A differenza di quanto precedentemente riportato in questo articolo, non c’è stata alcuna rimodulazione per le tariffe estere di ho. Mobile. Siamo stati contattati dall’operatore, che ci ha assicurato che non ci sono state variazioni di costo e che le presunte rimodulazioni per l’estero sono frutto esclusivamente di un errore nel PDF. Per maggiori informazioni vi rimandiamo a questo articolo con tutti i dovuti chiarimenti.

Oggi vi riportiamo dei curiosi ed interessanti dettagli emersi relativamente ai costi di roaming dell’operatore virtuale di Vodafone, ho. Mobile. In particolare, ci sarebbero delle incongruenze tra i costi di roaming comunicati sul sito ufficiale e gli stessi riportati nell’app mobile ufficiale.

I paesi maggiormente investiti dalle incongruenze sono Svizzera e Principato di Monaco. Dal documento riportato sul sito ufficiale dell’operatore possiamo osservare come, dal listino di luglio a quello di settembre, i costi di roaming da questi due paesi siano aumentati in misura rilevante: gli SMS sono passati dal costo di 0,10€ a ben 0,75€ e la navigazione web da 0,0244 €/MB a 0,05 €/MB. Questo invece non accade se si consulta il listino dei costi di roaming presente nell’app mobile, dove sono riportati i costi precedenti (esempio in galleria).

LEGGI ANCHE: DJI Osmo Mobile 2, la recensione

Un cambiamento analogo, seppur meno rilevante, è stato osservato per i costi di roaming da Albania e Turchia, per i quali gli SMS sarebbero “aumentati” da 0,73€ a 0,75€.

Non sappiamo se si tratti di un errore oppure di una prima e silente rimodulazione da parte di ho. Mobile. Per completezza, vi lasciamo il link per scaricare il più recente listino costi di roaming presente sul sito ufficiale dell’operatore.

Via: MVNO News
  • Antonio M.

    Ma il principato di Monaco non è Europa?

    • Europa non significa UE.

      • Antonio M.

        Si ma gli altri operatori la includono nella ue come accordo.. Anche Andorra, Vaticano, San Marino non sono Ue, ma vengono incluse lo stesso.

        • Che io sappia tutti escludono Svizzera e i cd microstati nell’elenco del roaming UE.
          Iliad li esclude, per esempio.

        • Alchemide

          Nessun operatore italiano include questi stati (nella normale tariffa).

        • May I Survive

          se lo dici tu..

  • federico trevisani

    Ho ho che casino

  • Kro Noss

    Ho. tutto chiaro. Sì ma noi….la mela non cade mai lontano dall albero, vero Vodafone?

    • carlo

      cliente iliad?

      • Kro Noss

        Cliente ho. e cliente iliad

        • carlo

          uno per partecipare alla rivoluzione l’altro per avere il telefono con un collegamento stabile? 😀

          • Kro Noss

            Entrambi perché convenienti 🙂 sto valutando quale tenere ma è in vantaggio Iliad

      • Daniele

        carlo cliente ho? Buone future rimodulazioni: la prima dopo nemmeno un mese di esistenza. E’ vero Iliad prende poco, dove abito io non va a 30Mb (anche se a Milano mi è sempre andato a 50Mb, ma è un limite del mio telefono e non so a quanto di più Iliad potesse spingere ancora). Non sono passato ad Iliad per fare speed test tutto il giorno e postare screenshot da far vedere ai miei amici complessati. Sono passato ad Iliad perchè non sono degli arraffoni. Se chi ha improvvisato una tariffa simile alla loro, costituendo società fantoccio da un giorno all’altro, solo per non perdere clienti allora vuol dire che poteva farlo anche prima. La domanda è: perchè non lo hanno fatto? Per spillarti più soldi possibile, caro carlo, facendoti credere che, ad esempio, una tariffa con minuti ed SMS illimitati e 15GB a €30,00 al mese, fosse una figata pazzesca. Francamente della velocità non eccelsa di Iliad non me ne frega niente, io so solo che questa società si è introdotta nel mercato italiano con una certa trasparenza mai vista prima (l’hot spot gratuito di Vodafone glielo ha dovuto imporre AGCOM, non è che è stata una loro gentile concessione eh..) e merita fiducia e solo se noi diventiamo loro clienti, dandogli fiducia, loro potranno al più presto implementare le strutture in modo da offrire un servizio anche migliore delle altre società del settore. E il tutto ad un onestà mai vista prima in Italia. Per quanto mi riguarda: speed test e cazzate varie le lascio ai minorati mentali.

        • carlo

          quindi stai pagando poco un servizio mediocre.
          gli speed test non sono cazzate, ti danno un indice di quanto buono sia un servizio di trasferimento dati. ma l’importante è fare discorsi a cazzo per giustificare le proprie scelte giusto?

          • Daniele

            RIPETO: è vero hanno un servizio più lento di Vodafone e Tim, ma chissenefrega….
            sì, sto pagando poco un servizio mediocre. La cosa più importante è che sto pagando, a mio parere, pochissimo confronto agli altri , un servizio che per me è più che ottimo. Io con lo smartphone ci lavoro. Ho tutti i miei documenti nel cloud e quando sono in giro riesco a fare tutto quello che mi serve: in aeroporto mi chiama un cliente e metto subito l’auricolare così intanto posso aprire i suoi files e riesco a rispondere in tempo reale alle sue domande. Se devo scaricare un pdf da 10 mega in 2 o 4 secondi poco mi cambia. Nei momenti di cazzeggio riesco a vedere i video in full HD che normalmente basterebbero 5 Mb/s. Dei tuoi 60Mb/s me ne faccio poco, specialmente se devo pagarli 4 volte tanto, con una costante, a mio avviso scorretta, rimodulazione dietro l’angolo. Solitamente chi si lamenta della velocità è perchè non ha nulla di importante da fare con lo smartphone. Senza offesa ma tu cosa fai con lo smartphone oltre agli speed test? quanti anni hai se posso saperlo?

          • carlo

            kena, poste mobile, ho… tutte hanno, fatte salve le eccezioni, un servizio più stabile, una copertura migliore, una velocità di trasferimento dei dati migliore, costi paragonabili a iliad, se poi fai la portabilità a vodafone, tim, wind hai anche con queste prezzi simili a iliad… quindi no mi dispiace, non faccio il martire e per soddisfare la tua curiosità ho passato da parecchio la maggiore età e il telefono ho bisogno che prenda ovunque e che mi garantisca un servizio di collegamento dati ottimale.
            io la chiudo qua, ti ho dato anche troppo del mio tempo. addio

            n.b. prossimo messaggio che mi scrivi ti blocco senza leggerlo, non ha senso continuare questa farsa.

  • L0RE15

    La rimodulazione é il leitmotiv di questi anni per quel che riguarda le telecomunicazioni. Parti basso e poi aumenti, spesso e volentieri nel quasi silenzio assoluto sperando che i più non se ne accorgano. Un modo di agire becero.

  • Claudio Biesuz

    Che pagliacci ahahahahahahah!

    Il figlio dello strozzino prima o dopo diventa anch’esso strozzino!

    Inoltre si vocifera che la prossima offerta (ovviamente copia-incolla da iliad), costerà non 1ma 2€ in più!

    E state tranquilli che per l’inizio del 2019 ho scomparirà e Vodafogne si riprenderà tutti i clienti…

    Forza signori, venghino, pronti a prendervi per i fondelli SEMPRE!

    • Name

      Ma almeno con ho riesco a navigare 🙂

      • Claudio Biesuz
        • Name

          Io vado a 60 e non mi sembra un limite assurdo, ci faccio tutto senza problemi 😉
          (con iliad stesso posto andavo a 3 e senza riuscire a farci nulla con un ping a 120)

          • Claudio Biesuz

            Con la prima offerta hai il limite a 60Mbts (e comunque sempre un limite è) da quelle successive limite ASSURDO a 30Mbts, io invece vado intorno agli 80/90Mbts, e tra non molto iliad sfrutterà le stesse antenne di Telecom (tim), e avrà un ottima copertura in tutta Italia, quindi suppongo anche dove vivi tu 😉

          • alebrescia

            anche 30mbit per navigare, cazzeggiare etc su smartphone non mi sembrano proprio pochi…
            anche ammesso che lo usi come hotspot… restano sempre 30mbit… che sono molto più della media nazionale delle attuali linee cablate…. cioè… dai…
            davvero usi più di 30mbit?

          • Claudio Biesuz

            Non è il discorso di sfruttarli o meno, se si ragiona così inutile avere anche il 5g!

            È come avere un auto con motore 3000 e limitare la velocità a 140km/h, per quanto sia illegale correre di più non puoi limitarne le prestazioni, tutto qui!

          • alebrescia

            Il fatto è che questo limite è un problema solo x chi vede i numeri e li tratta come tali… Io non dico sia inutile il 5g o la crescita tecnologica… Semplicemente il 98%(e son stato buono) degli utenti non ha queste necessitá… Quindi ben venga un cap in cambio di un prezzo piú basso… Visto che in definitiva le prestazioni per l’ uso medio restano le medesime

          • Claudio Biesuz

            Certo, completamente d’accordo con te, ma mi scuserai se sono ripetitivo, non è tanto quanto ne sfrutto, ma poter aver a disposizione una velocità invece che un’altra, in alcune situazioni può essere utile, ad esempio un upload a 20Mbts (e con iliad raggiungo i 30Mbts e anche di piu) anziché a 2Mbts, può essere utile a chi fa tante foto e video e li carica su un cloud, oppure la necessità di scaricare file di grosse dimensioni (io riparo macchine da cucire anche industriali, spesso devo scaricare gli esplosi perché necessari per smontare alcune parti senza far ulteriori danni, e se devo aspettare un ora, capisci bene che il tutto si complica!)…
            È tutto molto soggettivo, ma chiunque se potrebbe vorrebbe avere le massime prestazioni, poi se ai sfruttano oppure no, non ha molta importanza! È come avere il Rolex, mica su un orologio da 10€ non leggi l’ora, ma vuoi mettere ad avere al polso un Rolex? 😉

          • alebrescia

            … ho mobile con l’ attuale tariffa fa 30in down e 30 in up… E con la precedente fa 60 in down e 52 in up…
            Con 30 in down ne tiri giú di esplosi!
            E i 30mbit in up permettono streaming in fhd senza problemi e restano sempre circa 3mb/s in up(permettimi di arrotondare x difetto…)
            Il discorso del rolex è un po una forzatura, perchè allora te la posso rigirare… Attualmente la copertura iliad è la peggiore in assoluto…. Ottima dove è perfettamente coperta, pessima dalle altre parti… Per non parlare dello stare all’ interno degli edifici dove il segnale penetra a fatica… Puoi avere il ferrari, ma se non gli fai benzina è inutile 😋

          • Claudio Biesuz

            D’accordo, riesci a fare tutto, ma comunque c’è sempre una limitazione 😉

            Per quanto riguarda la copertura, sicuramente ancora ha delle pecche, ma non tali da lasciarti completamente al buio, comunque si poggia in ran sharing su wind, che non sarà il massimo, ma che comunque garantisce un minimo di copertura, ma a breve sicuramente le cose cambieranno…

            In ogni caso io Poggio iliad sempre e comunque per averci dato la possibilità di uscire fuori da un mercato che mercato non era, a causa degli accordi fatti tra di loro (il famosi cartello), ho la fortuna dove abito io di non aver problemi di copertura, quindi ha tutto il mio sostegno!

          • Mike

            In realtà, qualora l’accordo venga ufficializzato, Iliad installerà le sue antenne sui pali usati da Tim dato che sarebbe un accordo con InWit (proprietaria delle torri) e non con Tim

          • Claudio Biesuz

            Si vero, sfrutterà le infrastrutture, mi sono espresso male, grazie della precisazione 😉

          • Name

            Io ho proprio quella infatti.
            Quando e se iliad andrà meglio ne riparleremo, anche se pure lì il prezzo sta aumentando di volta in volta solo per avere 10gb di dati in più e dal mio punto di vista è una cosa piuttosto inutile! Già oggi, pur impegnandomi, consumo 20gb sui 30 totali che ho, iliad doveva mantenere un prezzo basso invece che aumentarlo aggiungendo più giga (che nessuno utilizzerà mai ma si illuderanno di avere una tariffa sempre migliore).

          • Claudio Biesuz

            Guarda il discorso delle offerte è ovvio che è stato fatto per spaccare il mercato ormai bloccato dai vari brand formando un vero cartello tra di loro, l’ha proposta per un tot di clienti, e molto probabilmente guadagnandoci poco o nulla.
            Dovendo crescere (perché un’azienda deve fatturare ovviamente) non può tener su una offerta senza quasi guadagnarci nulla, ha semplicemente puntato a prendere una fetta di mercato, adesso è chiaro che offre altre tariffe ad altri prezzi sempre competitivi ma con un pò di guadagno!

            Quindi chi è stato “furbo” ha aderito alla prima offerta che presumibilmente non offriranno più, gli altri “devono accontentarsi” di quelle attuali, anche perché vedi ho, pur copiando per l’ennesima volta l’offerta di iliad ha già aumentato di 2€ invece che di 1, facendo anche delle variazioni e quindi rimodulazione rispetto alla tanto decantata trasparenza, che vuoi o non vuoi, fin’ora solo iliad ha dimostrato di avere SEMPRE!

          • Name

            Mai criticato ciò, ho detto che stanno via via aumentando il prezzo raggiungendo “i cattivi che fanno cartello” offrendo semplicemente qualche gb in più che non verrà mai realmente sfruttato, unito ad un servizio di gran lunga inferiore salvo alcune eccezioni.
            Io avrei optato per una strategia ben diversa basata su due tariffe come in Francia, quella a 6€ per un periodo limitato aumentandola direttamente a 9€ con dei giga in più affiancandola con una a 3-4€ con un bundle piccolo, fine. Questo continuo “solo per i prossimi 500mila clienti” si aggiunge un euro e di nuovo “solo per le prossime 200mila attivazioni” mi sembra una presa in giro.
            Lamentarsi dell’aumento del prezzo verso nazioni estere come fosse una rimodulazione grave mi sembra veramente volersi attaccare a tutto pur di andare contro “i cattivi che fanno cartello”. Che poi ora tutti offrono i minuti illimitati e 50 giga, è cartello pure questo?

          • Claudio Biesuz

            Credo che la domanda finale sia
            ironica…

            In ogni caso sembra che la loro strategia sia vincente, almeno se guardiamo i numeri…

            Per quanto riguarda le tariffe, le strategie cambiano un base al mercato, quindi per ora in Italia hanno fatto una strategia diversa che in Francia, ma sicuramente dopo un periodo (quando secondo me vedranno un pò una fase di stallo), proporranno delle 2/3 tariffe, ma che non potranno mai essere convenienti come quelle del lancio…

            Poi che tutti offrono 50gb (cosa impensabile prima dell’arrivo di iliad, quindi sempre iliad dobbiamo ringraziare), il problema (a parte tutti gli altri servizi e sms compresi con iliad ma non con gli altri), è che SICURAMENTE saranno rimodulati! L’offerta di tim ad esempio, parte da una base di 3gb con in regalo 47gb, in qualsiasi momento possono togliere il “regalo” proprio essendo tale, e lasciandoti col cerino in mano! Credo che ormai tutti conosciamo i cartellanti!😂😂😂

          • Name

            Anche iliad può rimodulare, vogliamo dimenticare l’iniziale dubbio sul “30+2” in roaming che sembrava proprio voler dire che all’estero si hanno 2 gb in più dedicati OLTRE ai 30 di base? 😉

          • Claudio Biesuz

            Assolutamente no!

            Erano errori di battitura/traduzione, il contratto è stato modificato, tutte le offerte che riportano la dicitura “per sempre” non subiranno mai nessuna rimodulazione!

            In ogni caso, in Francia non l’hanno mai fatto, si può dire lo stesso della italiane (Vodafone/Tim/Wind-tre)?

          • Name

            Ah non lo so, vodafone o 3 hanno mai rimodulato in UK?
            Se però adesso vogliamo anche aggrapparci al “all’estero non lo hanno fatto, quindi SICURAMENTE non lo faranno da noi”…
            Se vogliono, lo fanno. Punto, c’è poco da blaterare o dire il solito “gli altri lo rimoduleranno sicuramente”.
            Se avere le sfere di cristallo, però, passatemi qualche numero da giocare.
            (“Errori di battitura/traduzione” quindi hanno pensato le tariffe in francese per l’Italia e dopo le hanno tradotte? Non era meglio assumere gente in Italia oltre al CEO? LOL poi l’errore di battitura è ancora più bello, mi fa pensare al meme di quello che fa “esci le t3tt3” e dopo si giustifica con è stato il correttore 😀 chissà qual’era l’errore di battitura in “30gb+2 all’estero”)

          • Claudio Biesuz

            Pensala come vuoi, palla di cristallo o no, fino a che non ha fatto il suo ingresso iliad sul mercato com’erano le tariffe? Ogni quanto tempo rimodulavano? Ma stiamo scherzando?

            Il mercato era allo stallo perché chi doveva crearlo il mercato, hanno fatto accordi interni per spartirsi la torta, intanto attivavano servizi a pagamento non richiesti e dopo aver rubato “100” il Codacons lì multava per “10”… Infine si sono inventati il mese da 28 giorni!

            Credi davvero serva la sfera di cristallo?

          • Name

            Non ho detto che iliad non ha portato ad offerte migliori, come appunto gli ormai 30-40-50 gb.
            La roba del cartello è trita e ritrita tanto questo stup1da: se tu vendi sedie a 2€ e le altre aziende le vendono a 10, per quale motivo tu dovresti restare col tuo prezzo inferiore se le altre aziende vendono comunque nonostante il prezzo elevato? E’ ovvio che da 2 passi a 8-9-10€ anche tu ed hai molto più margine.
            Ripeto: perchè iliad è giustificata per l’aumento da 6 ad 8€ perchè “deve pur guadagnare” mentre gli altri operatori no? Boh, la follia proprio.
            (wind mi ha rimodulato una sim da 6 ad 8€, medesimi prezzi di iliad)
            La rivoluzione portata da iliad è che oggi al medesimo prezzo si ha di più e su questo non ci piove, fine. Il resto sono menate da voi fan e psicopatici della rimodulazione 🙂
            (Le cifre delle multe erano il massimo che potevano richiedere, la smettiamo di menarla anche su questa cosa del “non li multano abbastanza” visto che è un limite legale?)

          • Claudio Biesuz

            Invece sbagli…

            Se vendi sedie a 2€, gli altri a 10€, non mi adeguo anch’io a 10€, uno perché se le vendevo a 2€ significa che già avevo margine di guadagno, due per che se le vendo a 5€, quindi la metà degli altri ma il doppio del mio iniziale guadagno, ne vendo tante di sedie…

            Lasciamo perdere dai, fai come meglio credi, ma finché iliad crescerà vorrà dire che molta gente la veda come me 😉

            Peace&love

          • Name

            “finchè iliad crescerà vorrà dire che molta gente la vede come me” No, non vuol dire un caxxo perchè io HO ILIAD. Un genio, davvero.
            Se tu vendi sedie a 2€ e gli altri a 10 ma il prodotto è il medesimo, perchè dovresti accontentarti di aumentare a 5? Tu aumenti a 10, poche balle, e nel caso andrai a diminuire.
            Ciao ciao

        • Ingorante

          Attento a non spostarti però… due metri più in là e non prende una mazza… 😉

          • Claudio Biesuz

            Dove vivo io (a Cosenza) prende dappertutto, anche in casa e abito nel centro storico in un palazzo del 1486, con pareti da 90cm e altezza di oltre 3 metri, quindi ti assicuro nessun problema, come non ho riscontrato problemi in Puglia, Basilicata, Sicilia, Campania e parte del Lazio…
            Poi non so tu dove abiti, ma a breve se sfrutteranno le infrastrutture di InWit avrà una copertura a pari di tim 😉

          • Ingorante

            Il (mio) problema è che dove vivo prende SOLO vodafone. 🙂

          • carlo

            e quando l’avrà le infrastrutture di inwit allora quelli che non sono fortunati come te potranno avere la fortuna di partecipare alla rivoluzione, al momento iliad, o meglio wind, non è per tutti, e fare il martire non interessa a chi il telefono lo usa per lavoro o semplicemtne lo usa.

          • Claudio Biesuz

            Non mi è chiaro cosa tu voglia dire, ma io con il telefono ci lavoro, non riscontro nessun problema, ma se wind faceva così schifo come dici tu, credi che ancora poteva essere presente sul mercato? Certo non è paragonabile a tim/Vodafone come copertura, ma nemmeno copre il 10% del territorio eh!
            E conclusasi l’accordo con InWit, farà ancora più paura ai cartellanti!

          • carlo

            non ti sono chiare molte cose.

          • Non mentire, in puglia in tutta la provincia di foggia si hanno problemi, e la provincia di Foggia è una delle più grandi.

            Esempio: Lucera = 3g scarso, Manfredonia = sul lungomare e vicino la stazione zero segnale etc etc etc, vieste, mattinata, mattinatella, monte sant’angelo tutti a ricezione precaria (come lo era wind d’altronde).

            L’unica città pugliese in cui va da d10 è Bari, dove arriva anche ai 70mbps in download

          • Claudio Biesuz

            Non mentire? E come ti permetti?

            Leggi bene, mica sono pugliese!

            Ho detto che dove abito io nessun problema, come NON HO RISCONTRATO PROBLEMI nelle regioni citate, perché ci passo per lavoro, ricevo e telefono SEMPRE, Google Maps ha sempre funzionato, quindi CONFERMO di non aver riscontrato problemi, e soprattutto ti GARANTISCO che non sono un bugiardo!

          • Devi specificare che non hai riscontrato problemi in alcune zone della Puglia, perché dire “in Puglia” e poi magari essere stati solo a Bari è una inesattezza perché è in Puglia sì, ma non è TUTTA la Puglia.

            Se vai sulla SS16 partendo da Barletta per arrivare fino a Lecce, il segnale va giù per almeno 2/4 del tragitto, dove quel 1/4 è la zona Bari e l’altro quarto è Lecce.

            Perdonami se ti ho dato del bugiardo! Peace

          • Claudio Biesuz

            Forse sono stato poco chiaro, è vero, ma dicendo che sono di Cosenza,gli altri posti sono di “passaggio”, quindi non posso affermare che per tutta la Puglia o Sicilia prenda benissimo, ma il tragitto che ho fatto io (nel caso della Puglia sono stato ad Alberobello e sulla costa) e non ho avuto problemi! Tutto qui 😉

            Peace&love!

  • DangerNet

    Ma io non capisco, gli SMS verso la Svizzera non sono mai costati 0.10 centesimi, li ho sempre pagati 0.49!

    https://uploads.disquscdn.com/images/01c748372d0915bb5b69c50c4b7698feced353ab964a5252ac9fd27f15109bee.jpg

    • Mike

      Qui si parla di costi in roaming, perciò inviare un sms dalla Svizzera verso l’Italia