Google lancia Touring Bird, una nuova web app per pianificare al meglio i vostri viaggi (foto e video)

Roberto Artigiani

L’Area 120 è l’incubatore di Google per la creazione di nuove idee e funzioni che, se avranno successo, potranno poi diventare vere e proprie app oppure andare ad arricchire servizi già esistenti. Da poco è stato annunciato il lancio di un nuovo servizio sotto forma di web app che vuole offrire ai viaggiatori uno strumento per selezionare le migliori esperienze in giro per il mondo.

Parafrasando le parole di chi sta dietro il progetto viaggiare è divertente ma per molte persone organizzare cosa fare è uno stress che implica ore spese a cercare di informarsi leggendo una grande varietà di fonti, facendo liste, confrontando prezzi e chiedendo consigli. Mentre l’industria dei viaggi ha fatto grandi progressi per quanto riguarda prenotazioni di voli e hotel, ancora manca all’appello un aggregatore di attività e tour proposti dai vari fornitori per il mondo.

La web app è chiamata Touring Bird ed disponibile in tutto il mondo, anche se per ora è solo in inglese e riguarda al momento solamente 20 città: Amsterdam, Barcellona, Berlino, Boston, Chicago, Las Vegas, Londra, Los Angeles, Madrid, Miami, Nuova Delhi, New York, Orlando, Parigi, Praga, Roma, San Diego, San Francisco, Toronto, Washington DC. Tuttavia ci sono informazioni su circa 25.000 attrazioni raccolte da partner del settore turistico, gente del posto (Local Guides forse?) e viaggiatori esperti.

LEGGI ANCHE: L’app ufficiale di TOR Browser per Android

L’app permette di scorrere l’elenco delle esperienze da non perdere filtrando per prezzo, momento della giornata e tempo necessario e rimanda ai siti per procedere con la prenotazione. Inoltre è possibile salvare nei segnalibri le attività da rivedere in un secondo momento e condividere con gli altri i nostri interessi.

Sembra tutto affascinante, ma non possiamo fare a meno di chiederci se tutto ciò non vada a pestare i piedi di Google Trips, l’app per dispositivi mobili lanciata da Google per tenere traccia delle prenotazioni e scoprire le cose da fare quando si è in viaggio. In ogni caso se state organizzando un viaggio in una delle 20 città comprese, magari potete dare un’occhiata a Touring Bird per vedere se c’è qualcosa di interessante che vi siete persi.

Via: Ausdroid
  • Torre

    Le app Google per organizzare i viaggi sono le nuove app di messaggistica.

  • daddario

    Tanto farà la fine di inbox.

  • Ok, io parto tra due settimane, domani la vorrei pronta. Altrimenti uso le altre solite mentre voi dormite, neh G?

  • Andrea Manconi

    cosa cambia rispetto a trips della stessa google?