L’ultima diavoleria di Xiaomi è una base per la ricarica wireless rapida, dal prezzo ridicolmente basso

Edoardo Carlo Ceretti

Fra gli smartphone top di gamma, la ricarica wireless si sta finalmente affermando come uno standard, tanto da aver convinto anche Google a riadottarla sui suoi prossimi Pixel 3. All’appello mancano ormai ben pochi produttori, come OnePlus e, parzialmente, Xiaomi, che per ora l’ha inclusa soltanto nel suo Mi MIX 2S. A giudicare però dal nuovo accessorio lanciato dal colosso cinese, in futuro potrebbe essere nei piani un cambio di rotta.

Xiaomi ha infatti presentato un nuovo modello di Mi Wireless Charger, base per la ricarica wireless che ora si arricchisce anche della ricarica rapida fino a 10 W. Costruita interamente in metallo e trattata per ottenere un piacevole accostamento fra finiture lucide e opache, la nuova base ha una forma circolare, include un LED di stato ed è capace di ricaricare ad una distanza massima di 4 mm, per aggirare il problema di eventuali cover indossate da uno smartphone – a patto che non siano metalliche.

LEGGI ANCHE: L’audio HD tramite Bluetooth ha un nuovo nome: aptX Adaptive

Rispondente allo standard Qi Wireless Charging, l’accessorio è compatibile con tutti gli smartphone in commercio capaci di ricaricarsi wireless, arrivando a 7,5 W con  Mi MIX 2S, iPhone X, iPhone 8 e 8 Plus e a 10 W con Galaxy Note 9 e altri modelli compatibili, senza tuttavia dimenticare una modalità a 5 W per temperature d’esercizio più contenute. Come sempre però, il vero cavallo di battaglia di Mi Wireless Charger è il prezzo: soltanto 69 yuan, che al cambio attuale equivalgono a 8,65€.

Via: Gizmochina.com