RHA lancia i primi auricolari magnetici planari che diventano wireless solo quando lo volete voi (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Il prezzo di listino però non è esattamente alla portata di tutti.

IFA 2018 non sarà soltanto teatro del lancio di nuovi modelli di smartphone, ma anche molte altre tipologie di prodotti hi-tech troveranno posto nella prestigiosa vetrina berlinese. È il caso di CL2 Planar, nuovi auricolari magnetici planari della scozzese RHA, che vanteranno una peculiarità unica nel loro genere.

Saranno infatti i primi auricolari dotati di tecnologia magnetica planare ad offrire il supporto alla connettività wireless. Si tratterà però di un supporto opzionale, ovvero gli utenti potranno decidere se utilizzarli nella classica modalità cablata, oppure collegando un apposito archetto dotato di una batteria che promette fino a 12 ore di autonomia, a fronte di un tempo di ricarica di soltanto un’ora e mezzo – tramite USB Tipo C.

LEGGI ANCHE: Questo accessorio costa 6€ e non indovinereste mai cos’è

Data la tecnologia avanzata infusa negli auricolari e l’unicità sul mercato, il prezzo di RHA CL2 Planar non poteva che essere salato, molto salato. Si parla infatti di 799,95€, un listino probabilmente proibitivo per la stragrande maggioranza degli utenti, ma che tuttavia potrebbe comunque attrarre una specifica nicchia di audiofili, che non disdegnano l’opzione wireless in determinati contesti di utilizzo. I pre-ordini sono già aperti sul sito ufficiale, con spedizioni previste dal 12 settembre.

Via: The VergeFonte: RHA Audio
  • Luca

    Questi si sono fumati il cervello

    • Andrea Martini

      e tu pensa che ci sono auricolari ancora più costosi….

    • Stranger Thing

      Beh, considerando che esistono auto che vanno dai 10000 euro ai 300000 euro… 😉

  • Phelton Birmingham

    A quel prezzo non vogliod di’ dove se li posson mettere perché so un signore 🙂

  • Psyco98

    Il prezzo non è neanche tanto alto, considerando le cifre a cui si arriva in ambito audio.
    C’è da vedere se la qualità è comparabile perché ok la tecnologia in più, ma se la qualità è comparabile ai loro modelli da 100€ è tutta un’altra storia.
    Nota prima che mi flammino: mai detto che debbano suonare come auricolari da 800€, solo che deve essere in qualche modo accettabile per il prezzo a cui li vendono.