Grandi manovre in Poste Italiane: PosteMobile S.p.A diventerà PostePay S.p.A

Edoardo Carlo Ceretti La mossa va anche nella direzione di un maggiore impegno nel settore della moneta elettronica.

Poste Italiane ha iniziato a comunicare ai propri clienti una novità che diventerà effettiva a partire dal 1° ottobre 2018. Per quella data, il ramo aziendale di BancoPosta nel settore dei pagamenti verrà trasferito in PosteMobile S.p.A., che contestualmente assumerà la denominazione di PostePay S.p.A..

La società, che è interamente posseduta e controllata da Poste Italiane, svolgerà anche attività di fornitura di servizi di pagamento nelle vesti di Istituto di Moneta Elettronica, per mezzo della costituzione di un patrimonio destinato. Ciò costituirà la base di un nuovo impegno dell’azienda in questo specifico settore.

LEGGI ANCHE: I nuovi iPhone 2018 nel nostro video

Per gli attuali clienti PostePay e PosteMobile non ci saranno modifiche nell’erogazione e nella gestione del servizio, anche il trattamento della privacy continuerà a seguire le norme di fresca introduzione, facenti capo al GDPR. Infine, sempre dal 1° ottobre di quest’anno, il servizio SIMply BancoPosta cesserà di esistere, perché gran parte delle sue funzioni saranno svolte dall’app PostePay.

Via: Mondomobileweb