NewTV sarà una sorta di Netflix à la Vine per dispositivi mobili: azzardo o scommessa visionaria?

Roberto Artigiani

Jeffrey Katzenberg è considerato un mago del cinema, dopo essersi fatto un nome lavorando per la Disney nel 1994 fondò la Dreamworks insieme a Steven Spielberg e David Geffen. Ora ha raccolto la cifra record di un miliardo di dollari per lanciare una startup che faccia concorrenza a Netflix. NewTV – nome provvisorio del progetto – mira a offrire contenuti originali usufruibili da mobile e della durata di pochi minuti.

Il presupposto è che le attuali generazioni giovani (fino a 30 anni di età) abbiamo span di attenzione limitato e usino in maniera privilegiata e assidua i dispositivi mobili per intrattenersi. Nonostante nell’impresa sia coinvolta Meg Whitman, ex-CEO di HP, e i finanziamenti arrivino dai più grandi nomi della finanza e dell’industria del divertimento (Goldman Sachs, JP Morgan, Warner Bros, Sony Pictures, Disney, Paramount, Universal), i dubbi non sono pochi.

LEGGI ANCHE: La nuova interfaccia di Netflix per Android TV

Mini-video di massimo 10 minuti disponibili sia a sottoscrizione sia gratuitamente con pubblicità? Sembra una scommessa molto forte in un mercato che incrocia il segmento premium con il mobile e in cui finora nessuno è riuscito a spuntarla davvero, né Google con i vari YouTube a pagamento, né Facebook e Apple. I dati relativi ai consumi audio-video tra l’altro parlano nonostante tutto di una platea in stragrande maggioranza ancora comodamente seduta davanti alla TV.

In ogni caso qualunque sarà la sorte di NewTV, i servizi di streaming stanno vivendo un momento tumultuoso di grande crescita con conseguenti grandi corse per accaparrarsi contenuti e fette di spettatori. E, per noi utenti, questo tipo di concorrenza è sempre un bene (vedi il recente caso Iliad).

Via: CorCom