Il prossimo iPhone “economico” potrebbe arrivare più tardi ma avere delle cornici ridottissime!

Roberto Artigiani -

È da un po’ che si parla della possibilità di vedere in autunno un nuovo modello di iPhone a prezzi budget-friendly. Le voci che vi riportiamo oggi dicono che potrebbe arrivare leggermente in ritardo rispetto alle aspettative, ma anche che potrebbe essere davvero tutto schermo.

Macotakara, un’azienda parte della catena di fornitura Apple per gli iPhone, afferma che i display dei prossimi iPhone della “linea economica” non sarebbero né semplici LCD né OLED, bensì “Full Active LCD”. Questa tecnologia è stata sviluppata negli ultimi anni da Cupertino in collaborazione con Japan Pixels e permetterebbe di avere delle cornici particolarmente ridotte.

LEGGI ANCHE: I due prossimi iPhone più grandi

Mentre i monitor LCD hanno dei limiti intrinseci più elevati, gli OLED possono sopportare una certa curvatura ai bordi e permettono di ridurre le cornici fino a minimo 1 mm. I Full Active LCD invece possono arrivare a misure ancora inferiori, attorno ai 0,5 mm!

Bisogna anche notare che si tratta di rumor, tra l’altro in netto contrasto con quelli circolati qualche settimana fa che parlavano di un iPhone con bordi più spessi di quanto visto finora. A supporto dell’ipotesi che vi abbiamo riportato però ci sono alcuni ritardi nella produzione che da una parte probabilmente avranno come conseguenza lo slittamento verso novembre del lancio, ma dall’altra sembrano confermare implicitamente l’adozione della nuova tecnologia FA LCD.

Via: 9 To 5 Mac