Apple ha venduto 3,5 milioni di smartwatch nel Q2 2018, ma forse non è una buona notizia (foto)

Roberto Artigiani -

Apple ha spedito 3 milioni e mezzo di smartwatch in tutto il mondo nel secondo trimestre dell’anno, con una crescita di circa il 30% rispetto allo stesso periodo del 2017. Anche lo scorso anno il Q2 era stato quello in cui si era registrata la maggiore flessione rispetto agli altri trimestri, ma stavolta ci sono altre considerazioni da fare.

Rispetto allo scorso anno infatti Apple vede la sua quota di mercato assottigliarsi parecchio (-34%) a causa delle ingenti vendite fatte registrare dai suoi concorrenti nel mercato degli smartwatch – principalmente Garmin e Fitbit. Funzionalità come il monitoraggio avanzato del battito cardiaco e funzioni come quelle di allenamento smart presenti nei dispositivi rivali hanno fatto male allo smartwatch di Cupertino.

LEGGI ANCHE: I piani futuri di Apple secondo Kuo

In ogni caso la serie 3 di Apple Watch – dotata di tecnologia LTE – è andata particolarmente bene soprattutto in Asia. La maggiore spinta probabilmente è dovuta alla decisione di allearsi con gli operatori telefonici del continente che hanno tutto l’interesse a vendere dispositivi connessi su cui generare profitti extra per il traffico dati a pagamento. Se siete interessati potete leggere il report completo in inglese qui.

Via: The VergeFonte: Canalys
  • Ciaoiphone4

    Guardate che se le vendite sono aumentate del 30%, la Apple se ne frega delle quote di mercato; tenendo conto che viene comprato solo da utenti iPhone…