Apple non utilizzerà più i modem Qualcomm per i suoi iPhone

Giuseppe Tripodi

Non si può dire che si tratti di una novità inaspettata, ma adesso è ufficiale: Apple non utilizzerà i chip wireless di Qualcomm nei suoi prossimi iPhone. Lo ha annunciato George Davis, direttore finanziario di Qualcomm, agli investitori, precisando che la società di Cupertino utilizzerà solo modem dei competitor (ossia Intel).

La notizia era già stata anticipata in passato e prevista dagli analisti, e le cause di questa decisione sono sicuramente da ricercare (anche) in una battaglia legale tra le due società, che da ormai più di un anno si affronano in tribunale per questioni legate ad alte royalty richieste da Qualcomm.

LEGGI ANCHE: I prossimi display OLED di Apple potrebbero essere prodotti in Cina e le ragioni sarebbero non solo tecniche

In passato si era parlato anche della possibilità che Apple adottasse anche modem prodotti da MediaTek, ma l’ipotesi sembra attualmente da escludere: tutti i nuovi iPhone, quindi, avranno probabilmente un modem prodotto da Intel, anche se recentemente Apple ha fatto sapere che non adotterà più i moduli WiFi e Bluetooth di Intel a partire dal 2020. L’ipotesi, quindi, è che la società di Cupertino voglia realizzare autonomamente anche alcuni componenti per la connettività, ma su questo rumor torneremo nei prossimi anni.

Via: Engadget
  • marcelo marc

    Discussion on iPhone Hacks
    Qualcomm Says Future iPhones Will ‘Solely Use Our Competitors’ Modems’

    qualcomm is unlikely to keep supporting a smartphone business has, TODAY, more in common with a ” money laundering machine ” for south america and southern europe mafias and their cartels.

    the fact qualcomm is “slowly” taking distance from apple and however still being ” nice ” when avoiding mentioning doubtful operations in EIRE ( when staying away from doing someone else’s dirty laundry ) is very much appreciated.

    take care,

    marc