Sony annuncia un sensore da 48 megapixel: nuovo primato per la fotografia da smartphone

Giuseppe Tripodi

Sony ha annunciato il nuovo sensore CMOS IMX586, pensato per la fotografia da smartphone, che spicca per i suoi 48 megapixel effettivi, resi possibili dai pixel con dimensione di 0,8 μm.

L’azienda giapponese è la prima al mondo ad implementare pixel ultra compatti da 0,8 μm su un sensore per smartphone, che permettono di racchiudere ben 48 megapixel in un’unità con appena 8 mm di diagonale.

Sensore CMOS IMX586

Il nuovo senore IMX586 utilizza lo schema Bayer, che organizza i pixel in griglie 2×2 accorpandoli per colore. In questo modo, è possibile ottenere foto a 48 megapixel con un’elevata sensibilità ma, in caso di scatti con poca luminosità, il segnale dei quattro pixel adiacenti viene uniformato, in modo da avere pixel da 1,6 μm e foto da 12 megapixel effettivi.

Sony aggiunge che, con questo nuovo sensore. gli smartphone potranno ottenere foto paragonabili a quelle di una reflex, almeno in termini di risoluzione.

Il sensore IMX586 sarà disponibile per il mercato a partire da settembre, ma non sappiamo ancora quando vedremo i primi smartphone con questo piccolo gioiellino di Sony a bordo.

A sinistra: foto scattata con sensore da 12 megapixel effettivi. A destra: foto scattata con sensore IMX586 da 48 megapixel effettivi.
Via: PhoneArenaFonte: Sony