I prossimi display OLED di Apple potrebbero essere prodotti in Cina e le ragioni sarebbero non solo tecniche

Vincenzo Ronca

Abbiamo già descritto come i prossimi display che Apple monterà sui suoi dispositivi saranno anche di tipo OLED e Samsung potrebbe non essere l’unico fornitore di questo componente hardware per la casa di Cupertino. Alcuni dei prossimi display OLED per Apple potrebbero essere forniti da BOE Technology Group, una società controllata dal governo cinese.

Questa società già lavora per Apple, come fornitore dei display LCD per iPad e Macbook. La stessa BOE sta spingendo per estendere le sue fornitura anche ai display OLED per i prossimi iPhone. Se ci riuscisse, oltre ad avere un ritorno in termini di guadagni, aiuterebbe molto la Cina ad avanzare nella competizione contro Giappone e Corea del Sud nel mercato manifatturiero dei display. Dalla parte di Apple, si avrebbe un ritorno in termini di “amicizia” da parte del governo cinese.

LEGGI ANCHE: OnePlus Bullets Wireless, la recensione

BOE Technology Group e Samsung non sono le uniche candidate a rifornire Apple dei display OLED per i suoi prossimi dispositivi, essi implicano un grado di difficoltà maggiore nell’industrializzazione rispetto ai display di tipo LCD, e LG potrebbe subentrare nella fornitura dei display OLED per i device del 2018.

Ancora non sappiamo quale sarà la scelta definitiva di Apple in merito, sicuramente vi terremo aggiornati sulle eventuali novità sulla questione.

Via: 9to5Mac