Iliad ha fatto male agli altri operatori: dal suo arrivo perdite dal 4,5 al 9%

Matteo Bottin

Si sa, la competizione non fa mai male. O, almeno, non fa male per i consumatori: secondo le previsioni dell’agenzia di rating Moody’s, agli altri tre principali operatori (WindTre, TIM e Vodafone) l’arrivo di Iliad non ha fatto del bene.

LEGGI ANCHE: Iliad ha finalmente raggiunto il milione di utenti!

C0lui che ha subito i maggiori danni sembra essere WindTre, con perdite che si attestano intorno al 8-9%, per un valore di mercato pari a 3,5 miliardi nel 2019. TIM e Vodafone sembra che se la passino un po’ meglio: -4,5% per entrambi.

Perché WindTre è stata colpita di più delle altre? Secondo Moody’s, l’arrivo di Iliad ha interessato molto gli utenti che guardano al risparmio, e dunque può propensa ad essere cliente di Wind e Tre (con offerte dal canone più basso). TIM e Vodafone sarebbero invece di “fascia più alta”, e dunque la qualità dei loro servizi (e l’integrazione fisso-mobile) dovrebbe arginare i danni.

Secondo Moody’s questo trend continuerà per ben due anni. Tuttavia, l’arrivo di Iliad non sarà in grado di rivoluzionare il mercato come è successo in Francia a suo tempo. Solo il tempo ci darà la risposta, ma è tuttavia innegabile come l’arrivo di Ilaid abbia portato a offerte degli operatori che, fino a qualche mese fa, sarebbero costate molto di più a parità di contenuti. Che ne pensate?

Via: Universo Free