MediaTek lancia la nuova serie di SoC di fascia bassa Helio A e il suo primo esponente: Helio A22 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Dopo essersi presa un anno sabbatico dalla fascia alta del mercato per riorganizzare le proprie forze puntando tutto sulla fascia media, MediaTek è ora pronta a sfidare Qualcomm anche nel segmento entry level con una nuova serie di chip dedicati, che rispondono al nome di Helio A.

Seguendo dunque la nomenclatura inaugurata con le serie Helio X e Helio P, la nuova gamma di chip Helio A – dove la prima lettera dell’alfabeto sta per Advanced – punta a portare una ventata di aria fresca nella fascia bassa del mercato, adottando il processo costruttivo a 12 nm di TSMC, laddove i SoC predecessori erano ancora fermi ai 28 nm.ù

LEGGI ANCHE: Tutto sull’Amazon Prime Day 2018

Il primo chip chiamato ad esemplificare la nuova serie si chiama Helio A22, un SoC quad core Cortex-A53 coadiuvato dalla GPU PowerVR GE8320. Il primo esponente della serie mostra evidenti segni di modernità, rappresentati dal supporto alla dual cam posteriore (fino a 13+8 megapixel, oppure singolo sensore da 21 megapixel), dall’LTE Cat. 7, dal Wi-Fi ac e dal Bluetooth 5.0. Non è presente un co-processore per le reti neurali, tuttavia il lavoro congiunto di CPU e GPU consente di supportare le NNAPI di Android per l’intelligenza artificiale.

MediaTek Helio A22 è già disponibile per tutti i produttori interessanti ad implementarlo nei propri smartphone ed il primo modello ad integrarlo è il Redmi 6A di Xiaomi. Presto dunque potremo avere occasione di testare con mano le prestazioni del nuovo chip.

Via: Anandtech