L’infotainment MZD Connect delle automobili Mazda si apre ad Apple CarPlay e Android Auto

Edoardo Carlo Ceretti A partire dal 6 agosto 2018 sarà (opzionalmente) implementato sulle nuove vetture e rilasciato retroattivamente su quelle già in commercio tramite un aggiornamento software.

Anche Mazda ha deciso per una svolta smart per le sue automobili: il suo sistema di infotainment MZD Connect è pronto ad integrarsi con CarPlay di Apple e Android Auto di Google, per fornire ai proprio clienti il supporto ai due più avanzati e diffusi sistemi di interazione fra auto e smartphone.

I possessori di un iPhone potranno decidere di implementare CarPlay, collegandolo alla propria automobile tramite un cavetto USB e comandando il sistema servendosi della manopola in dotazione all’infotainment Mazda o del display touchscreen. A quel punto potranno godere dell’integrazione con Siri, che fra le altre cose è in grado anche di leggere ad alta voce i messaggi ricevuti (anche WhatsApp), senza distogliere l’attenzione del guidatore dalla strada.

LEGGI ANCHE: Android Auto, la nostra prova

In modo del tutto simile funzionerà l’integrazione con Android Auto, utile a chi possiede uno smartphone animato dal robottino verde. Anche in questo caso il guidatore potrà avvalersi dei controlli vocali di Google, oltre all’avanzato sistema di mappe, che offre una grande quantità di punti di interesse e aggiornamenti continuati nel tempo. CarPlay e Android Auto saranno disponibili all’interno di MZD Connect a partire dal 6 agosto, sia per i nuovi acquirenti di un’automobile Mazda, sia per chi già ne possiede una, tramite aggiornamento software.

Fonte: Mazda