Fortnite Mobile guadagna cinque volte più di PUBG, anche se ha molti meno giocatori

Vezio Ceniccola

La dura battaglia tra le versioni mobile di Fortnite e PUBG non conosce esclusione di colpi, ma per adesso ha un chiaro vincitore. Nonostante il secondo possa contare su molti più utenti e download, è il primo a godere di ricavi molto più alti. E per “molto” intediamo quasi cinque volte più alti.

Fortnite batte nettamente PlayerUnknown’s Battlegrounds perché fa molti più soldi. Nelle 11 settimane che hanno precededuto il 18 giugno, il gioco di Epic Games in versione mobile ha ottenuti ben 92 milioni di dollari di ricavi, molti di più rispetto ai 19 milioni di dollari di PUBG.

La situazione si dimostra ancora più sorprendente se si vanno a guardare i numeri dei giocatori. La versione mobile di Fortnite è disponibile solo su iOS e non ancora su Android, mentre PUBG gira già su entrambe le piattaforme ed ha molti più download dagli store ufficiali: il rapporto è di circa 23,3 milioni di giocatori contro 3,4 milioni per Fortnite.

Va sottolineato che questi dati non prendono in considerazione la Cina, che come al solito fa storia a sé. La maggior parte dei ricavi di Fortnite deriva dunque dal territorio USA, mentre quelli di PUBG sono più equamente distribuiti tra America e Asia.

LEGGI ANCHE: La modalità Parco Giochi di Fortnite è disponibile

Proprio per questi motivi, PUBG è dovuto correre ai ripari aggiungendo il nuovo Royale Pass, una funzione “presa in prestito” proprio dal suo grande rivale. Il Pass si è dimostrato subito capace di attirare le attenzioni degli utenti, facendo crescere le ore spese su PUBG del 365% e garantendo oltre 6,1 milioni di dollari di ricavi settimanali tra Android e iOS.

Non è detto, però, che questa nuova funzionalità possa bastare per riequilibrare la situazione, soprattutto se Fortnite sceglierà a sua volta di fare un passo avanti e giungere ufficialmente anche su Android. E voi giocate ad uno dei due titoli battle royale? Quale preferite? Fatecelo sapere nei commenti!

Via: GamesIndustryFonte: Bloomberg, Sensor Tower