Scendete nell’abisso per combattere contro l’oscurità in Darkness Rises su mobile (video e foto)

Roberto Artigiani

Nexon ha annunciato oggi la pubblicazione di Darkness Rises su App Store per iPhone e iPad e su Google Play per Android (trovate i badge a fine articolo). Il gioco è un action RPG che vi farà immergere in un universo dark fantasy con trama lineare dove combattere contro potenti nemici e boss titanici per contrastare una forza malvagia che sta diffondendo l’oscurità in tutto il mondo.

La grafica ad alta definizione sfrutta al massimo la tecnologia grafica dei moderni dispositivi mobili per offrire un combattimento veloce e fluido e un’esperienza il più vicino possibile a quella su console. Il titolo è dotato di una certa flessibilità e un grado di personalizzazione che promette di adattarsi allo stile di ognuno.

I giocatori possono selezionare un eroe appartenente a una serie di classi, come assassini, berserker, guerrieri e maghi, il cui aspetto può essere personalizzato fin nei minimi dettagli. Man mano che si avanza, evolveranno e aumenteranno le mosse e le abilità del personaggio e la capacità di concatenare combo devastanti. Usando l’abilità Soul Link, per esempio, gli eroi possono sfruttare il potere dei boss corrotti per sconfiggere i nemici sul proprio cammino e ripristinare l’equilibrio del bene nel mondo.

LEGGI ANCHE: Sony annuncia PlayStation Hits

I dungeon cooperativi di Darkness Rises consentono di allearsi in tempo reale con massimo 4 giocatori per sbloccare alcuni dei migliori premi del gioco. La modalità PvP poi permette di scalare la classifica mettendo alla prova la propria forza contro amici e sconosciuti. In alternativa si possono sfruttare le caratteristiche social, come le Gilde, per allenarsi e collaborare all’interno di nuovi dungeon.

Per quello che riguarda la durabilità nel tempo infine, Lawrence Koh, General Manager di Nexon, ha dichiarato che “continueremo a proporre regolarmente sfide nuove e uniche, aggiornamenti ed eventi per i giocatori da affrontare da soli e con i loro amici”.

  • Stefano

    Oh wow non si vedevano giochi cosa da anni!

    Scaffale.

    • Alex T

      solitamente guardo, se sono gratis fanno schifo a prescindere

      • Stefano

        Si ma neanche un pizzico di fantasia ormai. Stessa ambientazione, stesso stile hack and slash, stesso leveling system, stesso sistema di “ricompense” esagerato e in-app purchase sempre più costosi. Ma che palle..