Tra le novità di iOS 12 ci sono il rilevamento della lingua (sì, avete letto bene) e le Memoji

Lorenzo Delli -

Tra le novità svelate da Apple in occasione del WWDC 2018 c’è spazio anche per qualcosa di più leggero. Che vi piaccia o meno, le Animoji di iPhone X sono ancora imbattute: non si tratta certo di una feature essenziale, ma il fatto che i vari competitor abbiano cercato di imitare tale funzionalità, senza tra l’altro riuscirci a pieno, dovrebbe rendere l’idea di quanto possano fare la differenza in questioni di immagine e di marchio.

Tornando a noi, sul palco del WWDC sono state svelate 4 nuove Animoji (dinosauro, fantasma, koala e tigre), ma non è stata questa la vera novità. Per cominciare Apple ha presentato la così detta “tongue detection“, ovvero il rilevamento della lingua. I sensori frontali di iPhone X riconoscono i movimenti della lingua dell’utente, convertendoli in movimenti per l’Animoji scelta.

Le 4 nuove animoji.

Dopo pochissimo Apple ha svelato anche le nuove Memoji. Di cosa si tratta? Sostanzialmente della possibilità di creare delle Animoji che rappresentano in modo stilizzato l’utilizzatore di iPhone X. Sempre tramite i sensori frontali, l’iPhone mostrerà un modello che seguirà in tempo reale i movimenti del volto da abbellire in tempo reale, aggiungendo capelli, colore degli occhi, accessori e altri dettagli. Si parla ovviamente di migliaia di combinazioni, come potete osservare dall’immagine sottostante. Un po’ come creare un personaggio Mii di Nintendo insomma!

Una serie di Memoji ci permette di capire il numero di combinazioni possibili.

A corredo poi Apple sta aggiungendo anche nuove funzionalità per la messaggistica chiaramente ispirate a Snapchat. Ad esempio sarà offerta la possibilità di aggiungere gli sticker alle foto dell’app Messaggi, o anche di applicare le stesse Memoji a clip e foto reali. Sarà anche possibile aggiungere agli scatti filtri di vario genere in stile “fumetto”.

Gli effetti saranno disponibili anche su FaceTime, anche nelle conversazioni di gruppo. Tali funzionalità (Memoji & Co.) saranno comunque limitate a iPhone X.