Finalmente anche iOS 12 avrà le notifiche raggruppate (e tante altre piccole novità per non distrarvi)

Giuseppe Tripodi

Come anticipato nei giorni scorsi, iOS 12 integrerà diverse funzioni pensate per la “salute” dell’utente, limitando le distrazioni e dando maggiore consapevolezza sul tempo passato guardando lo schermo. Ci sono tante piccole novità, dal nuovo Non disturbare alle attesissime notifiche di gruppo: diamo un’occhiata a cosa cambia, punto per punto.

Non disturbare

Novità per la modalità Non disturbare: in primo luogo, adesso è possibile scegliere subito dopo quanto tempo vogliamo che si disattivi (molto comodo ad esempio per disabilitare le notifiche per un’oretta e concentrarsi sullo studio).

Inoltre, c’è una nuova modalità per il Non Disturbare pensata per essere lanciata prima di andare a dormire, che oscura lo schermo e nasconde le notifiche dalla homescreen.

Notifiche

Importanti novità per la gestione delle notifiche, i cui cambiamenti erano attesissimi da tempo. In primo luogo, esattamente come Android, finalmente le notifiche sono raggruppate per applicazione. Oltre questo, sarà possibile gestire (e disattivare o ridurne di numero) le notifiche direttamente dal Centro notifiche; a tal proposito, Siri vi fornirà suggerimenti per disabilitare le notifiche per le app che non usate più da tempo.

Screen Time

Un’altra importante novità di iOS 12 riguarda la possibilità di limitare il tempo passato utilizzando le app sull’iPhone: grazie alla nuova funzione Screen Time sarà possibile vedere un report settimanale che mostra il tempo passato su ogni applicazione.

Per ogni software, sarà possibile limitare il tempo di utilizzo: quando starete per avvicinarvi al limite, una notifica vi avviserà che avete quasi esaurito il tempo a disposizione.

Infine, è  disponibile una funzione per il Parental Control che permette di limitare il tempo che i propri figli possono passare utilizzando il dispositivo, ad esempio impostando l’orario a cui devono andare a letto.