Apple approva l’arrivo dell’ultima versione di Telegram sull’App Store

Giuseppe Tripodi -

Gli utenti iOS che usano Telegram probabilmente si saranno accorti che l’applicaizone non viene aggiornata ormai da aprile. La colpa però non è del team di sviluppo, ma di Apple, che ha deciso di non approvare la nuova versione dell’app di messaggistica, assecondando le richieste della Russia, che sta facendo di tutto per limitare l’utilizzo del software.

Come forse ricorderete, infatti, la Russia ha messo al bando Telegram, bloccandolo nel paese; inoltre, pare abbia richiesto ad Apple di rimuovere il software di messaggistica dall’App Store.

LEGGI ANCHE: Cosa sta succedendo in Russia ed Iran contro Telegram

La società di Cupertino non ha rimosso l’app dallo Store, ma sta rifiutando le nuove versioni. Questo, ovviamente, ha un’impatto a livello globale: Durov ha infatti riferito che per questo motivo gli sticker non funzionano correttamente su iOS 11.4 e che il software non rispetta ancora le nuove norme sulla privacy previste dalla GDPR per la stessa ragione.

Purtroppo, alcune funzioni di Telegram, come ad esempio gli sticker, non funzionano correttamente sul nuovo iOS 11.4 appena rilasciato – nonostante abbiamo fixato il problema settimane fa.

Apple sta impedendo a Telegram di aggiornare le sue app iOS, da quando le autorità russe hanno ordinato di rimuovere Telegram dall’App Store. La Russia ha messo al bando Telegram ad aprile, perché ci siamo rifiutati di fornire alle agenzia di sicurezza russe tutte le chiavi di decriptazione dei nostri utenti. Riteniamo di aver fatto l’unica cosa possibile, salvaguardando il diritto alla privacy dei nostri utenti in un paese problematico.

Sfortunatamente, Apple non si è schierata dalla nostra parte. Nonostante gli utenti russi siano solo il 7% del totale, da metà aprile Apple ha bloccato gli aggiornamenti per gli utenti Telegram di tutto il mondo. Di conseguenza, non siamo riusciti ad adattarci completamente alle norme della GDPR entro la data di scadenza prevista dall’UE, il 25 maggio. Continueremo a fare il massimo per risolvere questa situazione e vi terremo aggiornati.

Chiediamo scusa per l’inconveniente e vi ringraziamo per la pazienza.

Aggiornamento02/06/2018 ore 11:43

Telegram torna a regime sull’App Store. A pochi giorni dalla notizia sul fatto che il colosso di Cupertino aveva bloccato gli update di Telegram, stando a Durov legato al blocco della messaggistica in Russia, ecco che l’ultima versione è adesso disponibile tramite canale ufficiale.

Gli utenti Apple di Telegram possono quindi tornare a beneficiare degli aggiornamenti, tra cui appunto l’ultimo che risolve i problemi con gli sticker.