WhatsApp pone fine al supporto per le traduzioni della community

Vezio Ceniccola

Dopo anni di onorata carriera, il team di WhatsApp ha deciso di terminare l’avventura del servizio dedicato alle traduzioni della community. La fine del supporto arriverà ufficialmente il prossimo 12 giugno e, a partire da questo giorno, non sarà più possibile accedere al sito dedicato.

La community di traduzione ha fornito un grande supporto al servizio di messaggistica nel corso degli anni. Sulla piattaforma gli utenti potevano offrire il loro aiuto per tradurre gli elementi dell’app nella propria lingua, votare le traduzioni di altri o semplicemente segnalare errori di traduzione. Da ora in poi tutto questo non sarà più possibile, ma rimarrà comunque aperto un canale di comunicazione con gli sviluppatori per le segnalazioni tramit il form contatti.

LEGGI ANCHE: Videochiamate di gruppo nella beta di WhatsApp

Le ragioni di questa decisione non sono state specificate. Probabilmente, il servizio ha raggiunto una maturità tale che le traduzioni della community non sono più necessarie come un tempo, dunque il team ha spostato il focus su aspetti più importanti per lo sviluppo. In ogni caso, per maggiori informazioni potete leggere l’email inviata ai membri della community, dove sono presenti anche i ringraziamenti a tutti coloro che hanno fornito il proprio supporto.

Fonte: WABetaInfo (Twitter)