Vevo ha deciso terminare il supporto alle sue app iOS e Android, per concentrarsi solo su YouTube

Edoardo Carlo Ceretti

Dal 2009, anno della sua fondazione, frutto di una joint venture fra i tre maggiori colossi dell’industria musicale Universal Music Group, Sony Music Entertainment e Warner Music Group, Vevo è diventato sinonimo di video musicali su YouTube, dato lo straordinario bacino di artisti che vi si affidano per lo streaming delle proprie videoclip. Tuttavia, forse non tutti saprete che Vevo offre agli utenti la possibilità di seguirlo anche tramite app mobile (per iOS e Android) e il sito web. Ma sarà così ancora per poco.

Proprio l’enorme fama di Vevo su YouTube, che fa da contraltare al totale anonimato della sua propria piattaforma fra il grande pubblico, ha spinto i vertici dell’azienda ad intraprendere una svolta non di certo inaspettata e probabilmente necessaria: la fine del supporto per le app iOS e Android e la chiusura del sito web, con l’obiettivo di incanalare tutte le risorse proprio verso YouTube.

LEGGI ANCHE: JBL Pulse 3, la recensione

Le app continueranno a funzionare ancora per un certo periodo, ma dovrebbero essere rimosse dagli store, oltre a smettere di inviare notifiche agli utenti per avvisarli dell’aggiunta di nuovi video. Nel caso foste utenti dell’app Vevo e aveste costruito nel tempo un’articolata playlist nel tempo, presto verrà distribuito uno apposito strumento finalizzato all’importazione su YouTube delle playlist. Similmente, le app Vevo per le smart TV continueranno a funzionare, ma non riceveranno più un supporto attivo.

Via: Phone ArenaFonte: Vevo