Airbnb sta testando le sue Storie: sono uguali alle altre, ma riguardano i viaggi (foto)

Vezio Ceniccola

Negli ultimi mesi la moda dell’aggiunta delle Storie su ogni servizio digitale sembrava essersi leggermente spenta, ma ci pensa Airbnb a riportarla in cima alle nostre attenzioni, grazie al test della nuova funzione sperimentale Travel Stories.

Come si può già intuire dal nome, il focus delle Storie presenti sulla piattaforma di affitto di alloggi e camere è improntato sul viaggio e sulle esperienze degli utenti del servizio. Così come si farebbe su Instagram o Snapchat – o qualsiasi altra app che include una funzione simile –, nelle Storie di Airbnb è possibile pubblicare foto e video (lunghi 10 secondi al massimo) con il relativo link al luogo o all’appartamento in cui sono stati registrati.

Una funzione di questo tipo è chiaramente un enorme strumento di marketing, ma anche una fonte d’ispirazione per coloro che sono alla ricerca di un posto da visitare per le prossime vacanze. L’esperienza diretta degli altri utenti, corredata da apposite immagini e video, potrebbe far scattare subito la voglia di prendere il primo volo e partire.

LEGGI ANCHE: Airbnb semplifica le prenotazioni di gruppo

Oltre alle Travel Stories, Airbnb potrebbe integrare nei prossimi mesi anche un nuovo programma fedeltà per i viaggiatori più frequenti, che dovrebbe prevedere sconti e convenzioni per gli utenti della piattaforma.

Per adesso le nuove Storie sono in beta test solo sull’app per iPhone, ma sono già visibili anche sulle altre piattaforme. Se volete dare un’occhiata, potete trovare qualche esempio nelle immagini qui in basso oppure a questo indirizzo.

Via: EngadgetFonte: TechCrunch