Ormai Android è come il cavallo bianco di Napoleone (foto)

Roberto Artigiani -

Ebbene sì, il cavallo bianco di Napoleone è… bianco! E Android continua ad regnare incontrastato tra i sistemi operativi per dispositivi mobili (e non solo). Le statistiche di mercato non lasciano scampo a dubbi o interpretazioni di sorta: il robottino verde spadroneggia sfiorando il 90% di diffusione e lascia ad Apple un misero 12%. Per non parlare di tutti gli altri che praticamente non esistono.

I dati raccolti dal sito Statistico si fermano a metà 2017, ma non abbiamo evidenza che l’andamento da allora sia stato così diverso. A dirla tutta è dal 2011 che Android è l’OS più diffuso, da quando cioè l’inarrestabile caduta dei pionieri Symbian e RIM (BlackBerry) gli ha lasciato il campo totalmente libero.

LEGGI ANCHE: Gli utenti Android sono più fedeli di quelli Apple

Come si vede dal grafico Microsoft non è mai davvero stata in partita e Bada e altri sono rimasti ai limiti della non-esistenza: sempre al di sotto dell’1% dal 2014 e ormai in via d’estinzione.

La situazione è evidentemente un gioco a due, con Apple che si tiene stretto il suo 15-20% e anzi sembra fare un po’ fatica. La tendenza di iOS infatti, per quanto costellata di ricorrenti picchi e valli, sembra essere in leggero calo negli ultimi 3 anni.

Davanti a numeri del genere non c’è molto da dire. Forse Android è diventato troppo grande e ha un quasi-monopolio di fatto? Non che ci dispiaccia vedere il robottino verde andare bene, ma un po’ di sana competizione non guasta mai. Voi che ne pensate?

Via: Statista