Iliad sarà una “rivoluzione”, parola del CEO italiano. E i possibili prezzi delle prime offerte lo confermano (foto)

Edoardo Carlo Ceretti - Il quarto operatore italiano potrebbe arrivare ufficialmente nella seconda metà di maggio, dando filo da torcere ai rivali sin dall'inizio.

Il lungo viaggio di Iliad verso l’Italia, iniziato nell’estate del 2016 a seguito dell’annuncio della fusione fra Wind e 3 Italia, sta finalmente arrivando a conclusione. Il quarto operatore italiano però, sembra che non abbia alcuna intenzione di entrare in punta di piedi nel mercato, ma anzi voglia sconquassarne gli equilibri a suon di offerte aggressive e trasparenza.

Rivoluzione è infatti la parola d’ordine di Iliad, come campeggia chiaramente sui pannelli oscuranti del primo negozio dedicato nel sud d’Italia (a Catania), e come ha confermato ancora una volta Benedetto Levi – CEO di Iliad Italia – nel corso di un’intervista rilasciata alla redazione italiana di Forbes. Levi ha ribadito come i rivali temano l’impatto che Iliad potrà avere sul mercato, non soltanto per i prezzi bassi che dovrebbe offrire, ma soprattutto per l’operazione di trasparenza verso gli utenti, che disvelerebbe le pratiche discutibili messe in atto da tutti i concorrenti.

A partire dall’acquisto e l’attivazione di una nuova SIM, che dovrebbe essere molto semplificato da Iliad, tanto da offrire una procedura quasi del tutto automatizzata, presso la decina di punti vendita ufficiali che dovrebbero essere aperti al lancio. Lancio che non dovrebbe tardare ancora molto, previsto per la seconda metà di maggio, stando alle ultime indiscrezioni.

LEGGI ANCHE: Anche a Roma è in allestimento un negozio Iliad

Ma arriviamo ai prezzi e ai bundle offerti, probabilmente l’argomento che più sta a cuore a tutti i potenziali clienti di Iliad. Come già avviene in Francia, il nuovo operatore potrebbe lanciare soltanto due offerte, in grado di soddisfare ogni tipo di utenza e abbandonando la caotica sequela di promozioni e sotto offerte da sempre proposte dalla concorrenza. In particolare, l’offerta base potrebbe mettere a disposizione 500 minuti ed SMS e 5 GB di traffico dati al costo di 2,90€ al mese. Un’offerta in grado di ingolosire chiunque.

Per gli utenti più esigenti invece, ecco minuti illimitati e 30 GB di traffico dati al costo di 9,90€ al mese. Dati che, se confermati, sancirebbero un ingresso a gamba tesa di Iliad nel mercato italiano, con la possibilità di conquistarsi da subito un’importante fetta di utenti, giocando anche sull’effetto novità e la freschezza del brand. L’esito dipenderà molto anche dalla qualità del servizio offerto già dalle prime battute, ma l’augurio è che Iliad sappia sfruttare la grande occasione che è stato capace di costruirsi.

Via: Mondomobileweb, Universo Free