Wind e 3 Italia iniziano i risarcimenti per la rimodulazione della fatturazione mensile

Vezio Ceniccola

Come avevamo già visto qualche settimana fa, Wind e 3 Italia hanno deciso di ridurre il tasso di rimodulazione per la fatturazione mensile dall’8,6% all’8,3%, di cui potete trovare qui altre informazioni. Nelle ultime ore, sono partite le campagne di SMS e i primi risarcimenti della differenza per gli utenti interessati, che andranno avanti ancora per qualche settimana a partire da oggi.

Per la precisione, i risarcimenti per la differenza già pagata dagli utenti Wind saranno terminati entro il prossimo 2 maggio. Tutte le cifre saranno arrotondate a favore del cliente e non sono previsti importi al di sotto dei 10 centesimi di euro, anche per coloro che dovrebbero ricevere risarcimenti di valore inferiore.

Per quanto riguarda i clienti 3 Italia, invece, bisognerà attendere qualche giorno in più. Secondo le informazioni attuali, i risarcimenti dell’operatore inizieranno nei primi giorni di maggio, mentre la nuova campagna di SMS informativi partirà domani 20 aprile 2018.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità sulla fatturazione mensile

Se volete leggere in dettaglio gli SMS che i due operatori stanno già inviando ai propri clienti, li trovate riportati qui di seguito.

Gentile Cliente ti ricordiamo che le offerte si rinnovano su base mensile. Ti informiamo inoltre che, per le opzioni originariamente a 28gg, dal prossimo rinnovo la variazione del costo nominale passera’ dal +8,6%, precedentemente comunicato ed eventualmente già applicato, al +8,3% con conseguente diminuzione della spesa annuale. Ti abbiamo appena riaccreditato sul credito telefonico la differenza relativa al rinnovo precedente. Verifica l’accredito sull’App MyWind o sull’area clienti di wind.it.

Gentile cliente, ti ricordiamo che le offerte si rinnovano su base mensile. Ti informiamo inoltre che, per le opzioni originariamente a 28gg, dal prossimo rinnovo la variazione del costo nominale passerà dall’8.6% precedentemente comunicato e applicato all’8.3%, con conseguente diminuzione della spesa annuale. Entro il 15 maggio ti riaccrediteremo sul credito telefonico la differenza relativa al rinnovo precedente. Per informazioni tre.it.

Via: MondoMobileWeb (1), (2)