I top Samsung contro quelli Apple: quanto costano alle rispettive aziende? (E quanto ci guadagnano?)

Nicola Ligas

TechInsights ha realizzato un’interessante analisi del costo dei componenti dei principali top di gamma Apple e Samsung. Si tratta di dati particolarmente significativi per noi, perché basati sulla versione europea dei vari Galaxy, che impiegano processori Exynos, al contrario dei Qualcomm utilizzati ad esempio negli USA.

Category Samsung Galaxy S9+
SM-G965F/DS
Samsung Note 8
SM-N950F
Samsung Galaxy 8+
SM-G955F
Apple iPhone 8+
A1864
Apple iPhone X
A1865
Teardown Date March-2018 November-2017 June-2017 December-2017 March-2018
Applications Processor $52.00 $52.00
Applications/Baseband Processor $68.00 $68.50 $71.00
Baseband Processor $12.50 $12.50
Battery $5.50 $4.00 $4.00 $4.50 $6.50
Camera / Image $48.00 $40.50 $32.00 $35.00 $43.00
Connectivity $12.00 $11.00 $11.00 $10.00 $9.50
Display / Touchscreen $72.50 $82.00 $78.50 $47.50 $77.00
Logic
Memory: Mixed
Memory: Non-Volatile $12.00 $21.00 $22.00 $21.00 $19.50
Memory: Volatile $39.00 $36.00 $18.00 $26.50 $25.50
Mixed Signal
Non-Electronics $29.00 $23.50 $26.50 $28.00 $46.00
Other $15.00 $16.50 $15.00 $15.00 $18.00
Power Management / Audio $8.50 $7.00 $8.50 $12.00 $14.50
RF Component $23.50 $19.00 $18.50 $23.00 $22.50
Sensor $5.00 $4.00 $4.00 $4.00 $5.50
Substrates $19.50 $12.50 $13.50 $10.00 $13.50
Supporting Materials $9.00 $9.00 $8.00 $7.00 $7.00
Final Assembly & Test $12.50 $14.50 $12.50 $16.50 $17.00
Total $379.00 $369.00 $343.00 $324.50 $389.50

Secondo i numeri riportati, iPhone X costa circa 10$ in più di Galaxy S9+, che possiamo vedere come suo rivale più diretto. Apple lo vende però a circa 200€ in più rispetto a Samsung (1.189 contro 999 euro), almeno sul nostro mercato. È evidente quindi quanto più ampio sia il margine della casa di Cupertino, cosa che del resto non stupirà nessuno.

È interessante poi osservare anche il costo dei singoli componenti. Sembra infatti che Samsung abbia speso di più per il comparto fotografico, ma meno per il display (sempre nel parallelo S9+ / iPhone X). La “qualità” Apple la si misura poi da un altro dato importante: il costo dei componenti non elettronici, che in iPhone X è sensibilmente superiore a tutti gli altri.

Ci sono due note importanti da considerare in merito a questa analisi. Anzitutto si tratta di una stima dei costi, non di dati forniti dalle rispettive aziende. Possono benissimo esserci quindi delle lievi discrepanze con la realtà, che non dovrebbero però essere drastiche. Inoltre, sono stati considerati i prezzi dei componenti stimati al momento dell’analisi di ciascun dispositivo, e non sono stati aggiustati con lo svalutarsi di quelle stesse componenti nel tempo. Ovvero: quello indicato non è il costo di Galaxy S8+ di adesso, ma quello che aveva lo scorso anno. Ed è giusto che sia così, almeno i valori sono comparabili tra di loro, altrimenti i modelli più vecchi sarebbero sembrati assai più economici di quelli più nuovi.

Via: Roland Quandt