Toshiba presenta il nuovo dispositivo di edge computing per la realtà assistita (foto)

La prima soluzione wearable per uso aziendale con Windows 10, può essere integrata nell’architettura IT esistente.
Toshiba presenta il nuovo dispositivo di edge computing per la realtà assistita (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Toshiba presenta dynaEdge DE-100, un nuovo dispositivo mobile di edge computing basato su Windows 10, insieme agli smart glass Viewer AR100 per la realtà assistita. Questa nuova soluzione sviluppata in collaborazione con Ubimax è stata pensata per le grandi aziende dei settori di produzione, logistica e assistenza, per migliorare efficienza, prestazioni e flessibilità in un ambiente di lavoro in costante evoluzione.

La coppia di dispositivi è destinata a chi lavora a diretto contatto con il pubblico o agli operatori sul campo. Il software remoto specializzato installato out-of-the box include anche Skype for Business. DynaEdge DE-100 è dotato di una batteria ricaricabile che garantisce un’autonomia fino a 6,5 ore e può essere sostituita facilmente in caso di necessità. Gli smartglass integrano le tecnologie Wi-Fi, Bluetooth e GPS, consentendogli di collegarsi alla rete aziendale, inviare e ricevere dati, riprodurre video live.

Il kit Viewer AR100 per la realtà assistita comprende anche un cavo USB-C, fermacavo, custodia e carrycase. Ulteriori accessori saranno disponibili per specifiche applicazioni d’uso settoriali. DynaEdge Viewer AR100 verrà lanciato nel Q2 2018, per maggiori informazioni potete visitare il sito dedicato.

Commenta