Iliad ha ormai ultimato i lavori di preparazione: si attende soltanto l’annuncio dello sbarco in Italia (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

L’alone di mistero attorno allo sbarco italiano di Iliad si è ormai da tempo diradato, anche grazie alle recenti dichiarazioni di Benedetto Levi – CEO della divisione italiana – che ha confermato il lancio ufficiale entro l’inizio dell’estate. Continuano però ad affiorare altri dettagli sullo stato dei lavori necessari per il grande passo, decisamente rassicuranti.

Nel corso della presentazione dei risultati finanziari del 2017, Iliad non ha mancato di fare riferimento al suo prossimo impegno sul mercato italiano, svelando che sia ormai quasi tutto pronto per lanciare il guanto di sfida ai futuri rivali. Ecco quanto emerso dalla documentazione:

  • Le infrastrutture e le interconnessioni sono pronte
  • La gamma di offerte e il piano di marketing sono pronti
  • La rete di distribuzione, conforme con le norme vigenti, è pronta
  • Personale completo sul campo, in forte sinergia con il personale francese
  • Test di trasmissione in corso, per monitorare la qualità del servizio
  • Lancio previsto per l’estate

Inoltre, come già affermato da Levi nel corso dell’intervista a Repubblica, viene ribadito il margine per abbassare ulteriormente i prezzi vigenti sul mercato italiano, andando soprattutto ad operare sulla trasparenza verso i clienti, su cui gli altri operatori italiani sono inciampati fragorosamente con l’affair dei rinnovi ogni 28 giorni.

Un accenno infine al mercato della telefonia fissa, su cui al momento Iliad non ha intenzione di lanciarsi, ma che sta monitorando con interesse, dichiarando che anche in quel settore ci siano ampi margini per operare e ritagliarsi il proprio spazio.

Via: Mondomobileweb