Qualcomm annuncia il suo motore per l’Intelligenza Artificiale, in vista del MWC

Giuseppe Tripodi Una combinazione di hardware e software per rendere "più intelligenti" i processori, anche quelli già in commercio

Il Mobile World Congress si avvicina e, oltre l’attesissimo Galaxy S9, ci saranno anche tante altre novità degne di nota: in questo caso parliamo delle le ultime innovazioni introdotte da Qualcomm che, tra le altre novità, ha annunciato anche il suo motore per l’Intelligenza Artificiale.

Chiamato semplicemente AI Engine, si tratta di una nuova paittaforma che combina hardware e software per eseguire processi di intelligenza artificiale direttamente sul dispositivo, mantenendo i dati in locale e senza la necessità di elaborare le informazioni su qualche server remoto. Questo nuovo motore software sarà disponibile non solo per il nuovissimo Snapdragon 845, ma anche su SoC già disponibili in commercio, che potranno arricchirsi di nuove funzioni: Snapdragon 660, 820 e 835.

LEGGI ANCHE: Un po’ di novità Qualcomm tra Wi-Fi che consuma poca batteria ed auto che “parlano” tra di loro

Tra le funzionalità che il nuovo AI Engine rende disponibili ai produttori, vale la pena segnalare la possibilità di eseguire bokeh con una sola fotocamera, sblocchi col volto più accurati e riconoscimento delle scene, effetti stile Animoji (grazie a Face++) e tanto altro.

Fonte: Qualcomm