Dal 1 gennaio potete navigare ancora di più in roaming: ecco cosa cambia

Giuseppe Tripodi -

Come sicuramente ricorderete, specialmente se siete stati all’estero negli ultimi mesi, a partire dal 15 giugno 2017 non si pagano più costi di roaming all’interno dell’Unione Europea: dalla scorsa estate, infatti, è possibile spostarsi serenamente tra i paesi europei continuando ad utilizzare il proprio smartphone come in patria, usufruendo di minuti, SMS e GB inclusi nei bundle.

Tuttavia, nonostante non siano previste soglie per minuti ed SMS consumati all’estero, esistono dei limiti per i GB che possono essere utilizzati fuori dal proprio paese: questo cosiddetto data cap dipende dal costo mensile della propria promozione e dal costo all’ingrosso di 1GB.

Fino al 31 dicembre 2017 il costo all’ingrosso di 1GB di navigazione è stato pari a 7,7€ ma, come forse ricorderete, l’Unione Europea aveva già stabilito che il prezzo sarebbe diminuito di anno in anno. Considerando che adesso siamo nel 2018, il costo è sceso a 6€ per 1GB. Di seguito un veloce riassunto di come varierà il costo nei prossimi anni:

  • 4,5€/GB (dal 1 gennaio 2019)
  • 3,5€/GB (dal 1 gennaio 2020)
  • 3€/GB (dal 1 gennaio 2021)
  • 2,5€/GB (dal 1 gennaio 2022)

Ma in che modo questa notizia può interessare al consumatore finale? È presto detto: con la riduzione di prezzo dei dati, cresce il numero di GB utilizzabili all’estero, che viene calcolato in questo modo:

(2*(CostoTariffaIVAEsclusa/CostoPerGB) = NumeroGBInRoaming

Nel calcolo riportato qui su, fino al 2017 la variabile CostoPerGB valeva 7,7, mentre adesso è 6. Per questa ragione, per conoscere il numero minimo di GB che il vostro operatore è tenuto a fornirvi all’estero, vi basterà calcolare:

(2*(CostoTariffaIVAEsclusa/6) = NumeroGBInRoaming

Prendendo ad esempio una promozione dal costo di 10€, fino al 31 dicembre 2017 era possibile utilizzare 2,1GB in roaming, mentre adesso si è passati a 2,7GB. Per maggiori informazioni su come funziona il roaming in Unione Europea, vi rimandiamo alla nostra appoita guida, che potete trovare al link di seguito:

Roaming gratis in Europa: tutto quel che c’è da sapere

Via: MondoMobileWeb