TrendForce: gli iPhone 2018 traineranno la crescita di Apple, mentre Samsung soffrirà la forte concorrenza

Edoardo Carlo Ceretti

Con il 2017 ormai alle spalle, TrendForce ha pubblicato le proprie previsioni circa la produzione di smartphone dell’anno appena concluso e sul 2018 che ci attende. Secondo l’agenzia di analisi del mercato tech, nel 2017 la produzione ha toccato quota 1,46 miliardi di unità, in aumento del 6,5% rispetto al 2016. Per il 2018 ci si aspetta che la produzione continuerà ad aumentare, anche se con minor vigore, a causa del costante aumento dei costi delle componenti.

TrendForce si è poi concentrata sui due maggiori rivali dell’universo mobile, che da anni si danno battaglia nella fascia alta del mercato: Samsung ed Apple. Il colosso di Cupertino in particolare, potrebbe aver chiuso il 2017 con un +3% sulla produzione di iPhone, un dato forse sorprendente se si pensa ai primi mesi difficili per la catena di produzione di iPhone X, che ne hanno anche rallentato la reperibilità sul mercato. Ormai da tempo superati questi problemi, Apple è attesa ad un 2018 da record, con un aumento stimato del 7,5%, grazie non solo ad iPhone X e alla nuova gamma che debutterà nella seconda parte dell’anno, ma anche ad un vociferato successore di iPhone SE.

RECENSIONI: Apple iPhone X | Samsung Galaxy Note 8

A questo scenario idilliaco fanno da contraltare le previsioni più fosche per il 2018 di Samsung. Il produttore coreano dovrebbe infatti aver concluso l’anno con un buon +3%, esattamente come il grande rivale, ma nel nuovo anno, l’accesa e sempre più agguerrita concorrenza non solo di Apple, ma anche e soprattutto degli arrembanti produttori cinesi – Huawei su tutti – potrebbe addirittura portare ad un calo di un altro 3% nella produzione di smartphone. Va tuttavia sottolineato come i numeri macinati da Samsung siano di gran lunga i maggiori del settore, dunque un’oscillazione di questo tipo potrebbe essere fisiologica o addirittura rientrare nei ranghi di una nuova strategia commerciale.

Chiudiamo infine con alcune previsioni sulle caratteristiche su cui Apple potrebbe puntare per i nuovi iPhone 2018: come già circolato grazie ad altre indiscrezioni, Apple potrebbe lanciare tre nuovi modelli, due dei quali integrerebbero display AMOLED, con cornici ancora più ridotte rispetto all’attuale iPhone X. Su tutta la gamma invece, è previsto un ulteriore affinamento del FaceID, su cui il gigante di Cupertino continuerà a puntare in modo particolare, per mantenere una posizione d’avanguardia rispetto ai rivali che tenteranno di imitarla.

Via: 9to5 Mac