Snapdragon 670, 640 e 460: ecco le possibili specifiche dei nuovi chip di Qualcomm

Vezio Ceniccola

Non si vive di soli top gamma, e Qualcomm lo sa bene. Dopo aver annunciato ufficialmente il nuovo portabandiera, il potentissimo Snapdragon 845, l’azienda americana ha già pronti i piani per il resto della gamma SoC mobile, sulla quale sono già trapelate interessanti notizie.

I nuovi chip di fascia media e bassa prodotti da Qualcomm dovrebbero chiamarsi Snapdragon 670, 640 e 460, seguendo la classica numerazione del chipmaker utilizzata anche negli anni precedenti. Secondo la scheda tecnica avvistata su Weibo, si tratterebbe di SoC octa-core realizzati con processi produttivi aggiornati e con le più moderne tecnologie sviluppate dal produttore.

Per quanto riguarda i modelli 670 e 640, ci dovremmo trovare di fronte a due unità di fascia medio-alta realizzate con processo produttivo 10 nm LPP, e sarebbe la prima volta per la serie 6XX. Sebbene l’ISP utilizzato – lo Spectra 260 Dual 14 bit – dovrebbe essere lo stesso per entrambi, ci sono piccole differenze a livello di core e modem che potrebbero differenziare anche le performance.

Lo Snapdragon 670 dovrebbe essere composto da una CPU con 4 core Kryo 360 Gold (derivati dagli ARM A75) con clok fino a 2,00 GHz e 4 Kryo 385 Silver (derivati dagli ARM A55) a 1,60 GHz, affiancata da una GPU Adreno 620 e un modem X16 LTE Cat.16.

Leggermente meno potente sarebbe lo Snapdragon 640, che dovrebbe avere una CPU con 2 Kryo 360 Gold a 2,15 GHz più altri 6 Kryo 360 Silver (derivati dagli ARM A55) a 1,55 GHz. A livello di GPU dovremmo trovare una Adreno 610, mentre il modem potrebbe essere un X12 LTE Cat.12.

LEGGI ANCHE: Qualcomm Tech Summit

Passando alla fascia bassa, troviamo comunque dati molto interessanti per quanto riguarda lo Snapdragon 460, realizzato a 14 nm LPP. La CPU potrebbe contenere 4 Kryo 360 Silver a 1,80 GHz e altri 4 Kryo 360 Silver a 1,40 GHz, mentre la GPU dovrebbe essere una Adreno 605. Il modem dovrebbe essero lo stesso dello Snap 640, dunque X12 LTE, ma l’ISP sarebbe lo Spectra 240.

Per maggiori informazioni e dettagli tecnici, potete dare un’occhiata alla tabella riassutiva riportata di seguito. Ricordiamo nuovamente che per adesso si tratta ancora di rumor da prendere con le pinze, visto che la prossima generazione di SoC Qualcomm dovrebbe essere presentata solo nei primi mesi del 2018.

Via: GSMArena, DealNTech