Su WhatsApp ora si possono registrare messaggi vocali senza dover tenere premuto il tasto (su iOS, in arrivo anche su Android)

Giuseppe Tripodi - Grazie, WhatsApp. Ti odio, WhatsApp.

Nell’ultimo aggiornamento di WhatsApp per iOS c’è una novità che potrebbe rendervi contentissimi o farvi arrabbiare tantissimo, a seconda del tipo di persona che siete. L’applicazione di messaggistica più famosa al mondo, infatti, ha introdotto la possibilità di registrare messaggi vocali senza dover tenere premuto continuamente il tasto. Con ogni probabilità, questa funzione arriverà prossimamente anche su Android, su cui era già stata avvistata in passato.

Si tratta infatti di una novità già annunciata e, come anticipato nelle scorse settimane, per continuare la registrazione senza mantenere la pressione sul tasto, è sufficiente eseguire uno swipe verso l’alto (con l’inequivocabile animazione che blocca il microfono). Questa è una buona notizia per tutti coloro che utilizzano i messaggi vocali con coscienza, ossia quando non possono proprio farne a meno e devono esprimere troppi concetti per uno striminzito messaggio di testo, ma sarà la rovina di tutti coloro che si ritrovano ad ascoltare lunghissime, inutili registrazioni piene di intercalare. Per tutte queste vittime, ricordate che noi siamo dalla vostra parte.

LEGGI ANCHE:La nuova priorità di WhatsApp sono i gruppi: ecco come cambieranno

Se avete un iPhone, per installare subito l’ultima versione di WhatsApp non vi rimane che cliccare il badge qui sotto: potrete finalmente registrare audio senza tener premuto il tasto del microfono, ma ricordate che da grandi poteri derivano grandi responsabilità.