Display OLED di iPhone X: aspettatevi un viraggio dei colori alle inclinazioni e problemi di burn-in. È Apple ad avvisarvi

Edoardo Carlo Ceretti

Il maggiore e più evidente cambio di passo del nuovo iPhone X, rispetto a tutti i modelli Apple usciti nel decennio precedente, è rappresentato dal design frontale. Il display ora copre quasi completamente la superficie anteriore, con un pannello OLED che promette un contrasto assoluto e colori ancora più brillanti. Tuttavia, l’adozione di un display in tecnologia OLED porta con sé anche alcune controindicazioni, che Apple non vuole di certo nascondere ai suoi utenti.

Infatti, in una pagina dedicata del suo supporto tecnico, Apple avvisa i possessori di iPhone X che, data la nuova tecnologia impiegata, potrebbero notare un viraggio dei colori e delle tonalità a certe inclinazioni. Inoltre, anche il problema di screen burn-in (ossia la persistenza sul display di immagini fantasma, rimaste impresse in negativo) non è affatto scongiurato.

LEGGI ANCHE: iPhone X, il nostro unboxing e un primo confronto con iPhone 8 e Galaxy S8

Per quanto riguarda il primo aspetto, non si tratta di un vero e proprio problema, ma di una caratteristica del nuovo display, a cui dovrete fare l’abitudine. Per evitare (o almeno posticipare) il burn-in invece, Apple consiglia di utilizzare sempre la luminosità automatica, di evitare di visualizzare immagini statiche per lungo tempo a luminosità massima, di attivare un tempo di timeout non troppo prolungato e di mantenere costantemente aggiornato il software del vostro dispositivo.

Via: 9to5 MacFonte: Apple