Sembra proprio che LG (ri)comincerà a produrre SoC

Giuseppe Tripodi

Se il nome NUCLUN non vi dice nulla non ve ne faremo una colpa, ma forse i più appassionati ricorderanno che questo è il brand con cui LG aveva battezzato i suoi chip, nel lontano 2014. Tuttavia, questi SoC sono stati utilizzati solo da alcune edizioni coreane, non hanno mai brillato per performance e non hanno mai raggiunto il mercato occidentale, dove la società ha continuato ad utilizzare quasi eslusivamente i chip Qualcomm.

Nonostante sembrava che LG avesse accantonato l’idea di lanciarsi in questo settore, oggi indizi abbastanza inequivocabili suggeriscono che prossimamente LG potrebbe produrre i propri SoC, proprio come fanno già Samsung o Huawei.

L’azienda sudcoreana, infatti, ha richiesto la registrazione di due marchi presso l’EUIPO (European Union Intellectual Property Office), ossia l’ente europeo adibito alla tutela della proprietà intellettuale.

LEGGI ANCHE: Samsung sta sviluppando nuovi processi produttivi a 11 nm e 7 nm per il 2018

I due marchi depositati dalla società sono LG KROMAX Processor e LG EPIK Processor, che vengono classificati con la generica dicitura “Chips [integrated circuits]; Multiprocessor chips“, che non rivela molto in merito a quel che possiamo aspettarci.

Infatti, nonostante sarebbe interessante se i prossimi top di gamma LG utilizzassero dei chip prodotti dalla società, non possiamo escludere che i due marchi saranno utilizzati per chip per l’IoT o per altri settori.

Infine, vale la pena ricordare che ad agosto dello scorso anno Intel ha stretto un accordo con ARM che consentirà ad aziende di terze parti (tra cui figurava in prima linea proprio LG) di produrre chip per smartphone nelle fabbriche Intel (con processo costruttivo a 10 nm), dopo che quest’ultima aveva sostanzialmente deciso di ritirarsi dalle componenti del mercato mobile.

Vedremo quindi degli smartphone LG con chip progettati dall’azienda e realizzati da Intel? Non possiamo ancora saperlo, ma non possiamo negare che l’idea sia allettante.

Via: PhoneArenaFonte: TMDN