Il Centro di controllo di iOS 11 non disattiva davvero WiFi e Bluetooth

Giuseppe Tripodi -

Nelle ultime ore sul web è scoppiata una polemica relativa al nuovo Centro di controllo di iOS 11 e, in particolare, ai toggle per disabilitare WiFi e Bluetooth, che non si comportano come l’utente si aspetterebbe.

I due tasti, infatti, non disabilitano completamente le rispettive componenti radio, ma si limitano a disconnettere il dispositivo dalle reti WiFi e dai dispositivi Bluetooth, lasciando però attive le connessioni, che possono essere utilizzate per operazioni in background. Probabilmente, Apple ha scelto questa via poiché disattivare completamente le reti impediesce all’utente di utilizzare funzioni come AirDrop e Handoff (entrambe basate su connessione WiFI), oltre che interrompere la comunicazione con Apple Watch (basata su Bluetooth); tuttavia, si tratta di un comportamento diverso rispetto al passato, quando i toggle disabilitavano completamente WiFi e Bluetooth.

LEGGI ANCHE: 5 (+1) ottime novità di iOS 11 (video)

La notizia è stata riportata originariamente da Motherboard, su segnalazione del ricercatore di sicurezza Andrea Barisani, che ricorda i rischi connessi alla sicurezza: come precisato da Barisani, infatti, l’utente potrebbe voler disabilitare le reti del proprio smartphone anche per evitare eventuali attacchi, oltre che per risparmiare batteria o altro. Tuttavia, con iOS 11, per disattivare le reti è necessario farlo dalle Impostazioni e i clic sui toggle non sono sufficienti.

Tuttavia, per dovere di cronaca, ci teniamo a precisare che di default anche Android adotta un comportamento simile: anche quando WiFi e Bluetooth sono disattivati, infatti, possono essere utilizzati dal sistema operativo per migliorare la geolocalizzazione. Potete verificare queste opzioni cercando tra le Impostazioni relative alla Posizione (su Galaxy S8, lo trovate su Impostazioni > Connessioni > Posizione > Migliora precisione).

Anche le impostazioni Migliora precisione di Android, attive di default, permettono di utilizzare WiFi e Bluetooth per la geolocalizzazione, anche quando questi sono disattivati

Come si può leggere dallo screenshot, le due opzioni – attive di default su Android – permettono di utilizzare le reti WiFi o il Bluetooth per migliorare la posizione, anche quando questi sono disabilitati. E, se non avete mai modificato queste impostazioni, probabilmente non vi siete mai resi conto che anche i toggle del vostro smartphone Android non si comportano esattamente come vi aspettereste.

Via: TheVerge