Google si allea con Telenor per lanciare RCS in Europa e Asia

Giuseppe Tripodi - Gli SMS sono destinati a scomparire, prima o poi

Da parecchio tempo Google spinge per l’adozione di RCS (Rich Communications Services), un protocolo di messaggistica che in futuro potrebbe rimpiazzare gli SMS e che permette di inviare non solo messaggi di testo, ma anche contatti, foto e video.

Il colosso di Mountain View porta avanti il progetto grazie ad accordi con operatori in tutto il mondo e oggi ha annunciato anche una partnership con Telenor.

LEGGI ANCHE: Quando Assistant arriverà in Italia, potrete chiedergli di condividere i vostri dati nelle chat di Allo

Grazie all’accordo con questo operatore norvegese, il sistema RCS sarà disponibile per i 214 milioni di clienti del gestore sparsi per Europa e Asia, in Norvegia, Danimarca, Svezia, Ungheria, Montenegro, Serbia, Bulgaria, Pakistan, Birmania, Bangladesh, Tailandia, Malesia e India.

I clienti Telenor con smartphone Android riceveranno presto un aggiornamento dell’app Messenger, che permetterà loro di utilizzare il protocollo RCS.

Fonte: Google
  • Gabriele

    ma perché insistono con questa porcata di rcs? Secondo loro in che modo la gente dovrebbe preferirlo alle classiche app di messaggistica che non consumano credito?

    • dwaltz

      boh, immagino solo uno che non avesse un bundle dati

    • the

      Almeno non sono l’unico a pensarla così! Uno vuole mandare qualsiasi cosa gli passi per la mente? Usa un’app di messaggistica già esistente e collaudata, con i suoi pregi (che appunto mandi cosa vuoi) e difetti (serve una connessione internet da ambo le parti). Uno vuole la sicurezza che il messaggio arrivi, anche se c’è pochissimo campo o anche senza avere una connessione dati, su un qualsiasi telefono che soddisfi l’unico requisito quello di avere uno schermo? Allora va di sms. Che senso ha creare uno standard ibrido che prende il peggio dei due? Non si rendono conto di aver reinventato l’mms, che avendo appunto tutti questi difetti non ha mai preso piede? Ancora oggi se provi ad inviare a qualcuno un mms c’è la forte probabilità che non lo riceva perchè il telefono non è configurato…
      In sostanza a google rode il fegato il fatto di non avere voce in capitolo per quanto riguarda la messaggistica, nonostante i continui e costosi tentativi. Dopo aver fallito anche includendo di default hangouts su tutti i telefoni android sperano di aver successo rimpiazzando l’sms…