Gli iPad dominano ancora il mercato, nonostante il calo del settore tablet

Giuseppe Tripodi -

Qualche giorno fa Apple ha pubblicato i risultati finanziari relativi all’ultimo trimestre fiscale del 2016: come abbiamo già avuto modo di riportare, è stato un ottimo periodo per gli iPhone, che hanno venduto persino più degli smartphone Samsung e hanno permesso alla società della mela di battere un nuovo record di incassi.

Ma parlando di dispositivi con la mela dietro, anche gli iPad continuano a dominare il mercato, nonostante l’interesse per i tablet sia decisamente calato. Apple riporta di aver venduto 13,1 milioni di iPad durante l’ultimo trimestre, ossia il 19% in meno rispetto ai 16,1 milioni nell’anno precedente.

LEGGI ANCHE: Recensione Apple iPar Pro 9,7

Ma come va il mondo al di fuori della mela? Se per gli iPad abbiamo cifre specifiche, per le altre aziende dobbiamo affidarci ai dati di società di analisi come IDC e Strategy Analytics: entrambe le due compagnie mettono Samsung al secondo posto, ma non concordano sul terzo gradino del podio, che varia tra Amazon e Lenovo; infine, l’altra azienda in classifica (al quarto o quinto posto, a seconda) è, prevedibilmente, Huawei.

IDC e Strategy Analytics non concordano neanche sull’andamento complessivo del mercato: secondo la prima, nel Q4 2016 l’intero mercato è calato del -9%, mentre la seconda segnala cifre molto più importanti, con una differenza nelle vendite rispetto al Q4 2015 del -20,1%.

Nonostante i numeri non proprio coerenti, quel su cui siamo certi è che il mercato è in forte perdita: Samsung e Apple hanno puntato su grandi tablet dall’uso professionale e questo ha lasciato libero il mercato ad altre società che propongono dispositivi di fascia media a prezzo onesto (non è un caso se i migliori tablet Android a prezzo abbordabile siano Huawei e Xiaomi).

Infine, vale la pena precisare che secondo i report gli iPad Pro hanno portato “solo” il 10% nelle vendite di tablet Apple, mentre il restante 90% è composto dalle varianti Air e Mini.

Di seguito le tabelle riassuntive fornite da IDC e Strategy Analytica.

Via: 9to5Mac
  • leonida73

    Mi chiedo il perché si scrivano certe castronerie… Nel senso che è un argomento senza senso.
    Spiego: perché confrontare un sistema operativo come iOS chiuso, che viene installato su una piattaforma hardware chiusa venduto solo dalla “eppol” con i singoli produttori come samsung o lenovo?
    Perché non sottolineare i numeri di iOS contro Android?
    Penso che sia più equo, dal titolo sembrerebbe che la maggior parte dei Tablet venduti siano “eppol” ma non è così. Eppol è doppiata da Android, almeno…

    • Arara

      concordo, ma come qualcun altro mi ha scritto su questo blog, ormai i produttori differenziano talmente tanto le interfacce a tal punto di amazon dove non vedi più android ma kindle os o quel che è. E poi è già tanto se la gente sa di avere android e quale versione.

    • Felix✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

      L’azienda che vende più tablet è Apple, è un dato oggettivo nel momento in cui si confrontano AZIENDE tra loro. Il sistema operativo più diffuso nel mercato dei tablet è Android (che poi in mezzo a quel “others”, 19,8%, ci saranno pure i tablet Windows, sarebbe utile andarlo a scomporre nel dettaglio). Basta fare un paio di addizioni eh, che i giornali diffondano dati in un modo o nell’altro, alla fine conta poco. I dati di mercato sono molto semplici da leggere.

      • leonida73

        svicolate sempre dal punto che EPPOL produce il S.O. e non lo da a nessuno, è logico che chi preferisce AIOESSE compri EPPOL no?
        Quindi ci credo che VENDE PIU’ di tutte le altre aziende!

        • Felix✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

          Personalmente non ho mai acquistato un dispositivo marchiato Apple in vita mia, quindi non ho bisogno di “svicolare” da nessuna parte. Ho capito benissimo il tuo ragionamento, ma il punto è che nessuno di noi può sapere quanto sarebbe diffuso iOS se Apple decidesse di metterlo a disposizione degli altri produttori…quindi personalmente non sento l’esigenza di farmi tutte queste pippe mentali. I numeri sono lì, ognuno è libero di osservarli e di trarre conclusioni.

          • leonida73

            Infatti io traggo le mie di conclusioni, e pippe mentali saranno le tue.
            Io non mi fermo alla pappa pronta che mi danno, guardo e analizzo.
            EPPOL è legata AIOESSE e viceversa, mentre ANDROID no, indi per cui se a uno SERVE/PIACE AIOESSE DEVE PRENDERE EPPOL per forza di cose.

            I numeri sono li bravo, ANDROID con tutte le sue varianti belle e brutte vendo almeno il doppio di EPPOL/AIOESSE.

            Ti lascio alle tue pippe

    • carlo

      perchè allora non parlare di usage share invece di market share?
      in fondo chi se ne frega di sapere chi vende di più nel dato momento, apple venderà un sacco nei 4 mesi dalla presentazione di un iphone, samsung venderà probabilmente un sacco dopo i primi mesi dalla presentazione di un nuovo galaxy grazie alle promozioni e ai sottocosto ecc ecc… è più interessante sapere che nel mondo ci siano un miliardo e mezzo di dispositivi android in uso e un miliardo di dispositivi ios in uso che quanto venda una data azienda rispetto alle altre. quello interessa poco o nulla a meno che uno non abbia investimenti in una specifica azienda, no?